Tanti aggiornamenti dal Consiglio comunale di Osasio

125

Si è svolto il Consiglio comunale ad Osasio: il sindaco Silvio Cerutti ha aggiornato i consiglieri in merito a lavori pubblici, investimenti ed emergenza sanitaria. Rimandata la festa patronale.

osasio
La nuova vettura della Protezione Civile di Osasio, acquistata e messa in funzione da poco

Si è riunito il Consiglio comunale di Osasio, in una seduta ricca di novità e di comunicazioni da parte del sindaco Silvio Cerutti.

L’incontro si è aperto con l’approvazione del rendiconto finanziario dell’anno 2020 ed è proseguito con la presentazione di due variazioni al bilancio di previsione per gli anni 2021-2023.

La prima modifica, in particolare, riguardava l’entrata proveniente dalla vendita di autovetture obsolete e in disuso, che in parte ha permesso l’acquisto del nuovo veicolo per la Protezione Civile del paese. “Siamo molto orgogliosi della nuova vettura, anche i volontari sono soddisfatti -spiega il primo cittadino di Osasio- Il mezzo verrà usato per realizzare molti lavori ed è stata utilizzato fin da subito dalla Protezione Civile“. La nuova auto è pronta per l’inaugurazione, che sarà anche l’occasione per presentare il nuovo acquisto alla Comunità osasiese.

L’altro cambiamento apportato al bilancio ha riguardato alcuni fondi ministeriali legati al Covid-19, che il Comune potrà nuovamente utilizzare come già avvenuto negli scorsi mesi dato che l’emergenza sanitaria è stata prolungata fino al 30 giugno; questi finanziamenti verranno sfruttati per il progetto delle borse alimentari a favore delle famiglie in difficoltà a causa della pandemia.

Il sindaco Cerutti ha poi ricordato i numerosi lavori che il Comune ha intenzione di intraprendere: è il caso della sistemazione della pavimentazione di piazza Castello, la cui spesa si aggira intorno ai 90 mila euro.

Si procederà anche con la collocazione dell’ascensore in municipio: il vano era stato già predisposto e il progetto dell’intervento, dalla cifra di 30 mila euro, è stato già assegnato. Sempre all’interno del palazzo comunale verranno apportate modifiche al piano sottostante ai locali della posta, che verrà utilizzato come archivio, e anche al piano terra dove sono presenti gli uffici: l’obiettivo di questo intervento è la realizzazione di un unico spazio aperto per tutti i dipendenti.

Pista ciclabile e nuova rotatoria in progetto a Osasio

Procede anche l’iter che riguarda la rotatoria vicino al cimitero lungo la Provinciale 138, che comprenderà anche una parte di pista ciclabile e pedonale: la realizzazione del progetto definitivo esecutivo è stato assegnata allo studio Ansaldi di Torino.

Ancora in relazione ai lavori pubblici e alla viabilità, il primo cittadino ha fatto il punto della situazione sull’incrocio della Pancalera. “Tale intersezione non si trova sul territorio di Osasio, ma negli anni ha spesso coinvolto in incidenti gli abitanti del nostro paese che si stavano spostando da e verso Lombriasco -spiega Cerutti- I lavori sono costati circa 90 mila euro e sono stati progettati e seguiti interamente dalla Città metropolitana di Torino. Quando sarà terminato, il nuovo incrocio verrà inaugurato con i Comuni di Lombriasco e Pancalieri“. Si è anche parlato dell’acquisto della casa parrocchiale del paese, che dovrà poi essere sistemata.

Un’ulteriore comunicazione è inoltre giunta dal Comune di La Loggia, che ha confermato all’amministrazione di Osasio la collaborazione di un loro vigile urbano fino al mese di giugno 2022. “Siamo contenti di questa notizia poiché l’aiuto del vigile urbano è indispensabile: lo ringraziamo per la sua disponibilità e il suo controllo capillare del traffico“, commenta il primo cittadino.

Nei prossimi mesi prenderanno anche il via i lavori per la digitalizzazione dell’archivio dell’ufficio tecnico: “Verrà installato un programma per poter osservare le pratiche, le quali saranno scansionate con l’obiettivo di facilitare la ricerca all’interno dell’archivio -spiega Cerutti- Ad oggi si contano circa 1.800 documenti di questo genere“.

Un ultimo punto toccato dal primo cittadino di Osasio ha riguardato da vicino le problematiche legate all’emergenza sanitaria. “L’attuale gestore del centro sportivo del nostro paese ha rinunciato all’amministrazione della struttura, che è stata chiusa per troppo tempo e che ha però continuato a registrare spese da pagare. Con l’ufficio tecnico stiamo quindi cercando una soluzione in merito: siamo alla ricerca di una nuova persona che abbia la possibilità di seguire il centro sportivo, che è un luogo prezioso con i suoi campi sportivi in cui è possibile praticare diverse attività. Speriamo davvero che la struttura possa riaprire, anche con l’eventuale bar o trattoria presenti all’interno“.

Inoltre anche la festa patronale, che celebra la Santissima Trinità (quest’anno cade il 30 maggio), è stata rimandata. “L’emergenza legata al Coronavirus ha fatto desistere il Comitato organizzatore, che quindi non ha pianificato nulla per fine mese. Si è pensato di rinviare i tradizionali festeggiamenti eventualmente a settembre, se la situazione epidemiologica lo permetterà“.

Spazi di Meraviglia, un progetto per valorizzare l’arte barocca del territorio