Sei nuove telecamere per controllare le scuole di Carmagnola

1050

Il Comune di Carmagnola si è aggiudicato un contributo di 18 mila euro dal bando nazionale Scuole Sicure: permetterà di installare sei nuove telecamere a controllo dei plessi scolastici.

telecamere scuole carmagnola
Sei nuove telecamere di videosorveglianza saranno installate nei pressi di alcune scuole di Carmagnola, per aumentare la sicurezza. L’operazione avrà un costo di 18 mila euro, finanziati da un bando del Ministero dell’Interno.

A breve arriveranno sei nuove telecamere nei pressi di alcuni edifici scolastici, grazie a un contributo di 18 mila euro che abbiamo ottenuto dal Ministero dell’Interno nell’ambito del progetto Scuole Sicure 2020-2021“, annuncia il sindaco di Carmagnola, Ivana Gaveglio.

I nuovi impianti di videosorveglianza saranno installati nei pressi dell’Istituto superiore “Roccati” di viale Garibaldi, del plesso di corso Sacchirone del Primo Istituto Comprensivo e in via Pascoli (IC Carmagnola 2).

Il Comune ha già sottoscritto l’apposito protocollo di intesa con la Prefettura e a breve individuerà i fornitori. “Realizzeremo l’intervento nei prossimi mesi, per rendere le telecamere operative entro la primavera, rispettando il termine di giugno 2021 previsto dal bando ministeriale“, aggiunge la comandante della Polizia locale, Donatella Creuso.

Nuovi impianti di videosorveglianza a Carmagnola

I video saranno gestiti -nel pieno rispetto delle norme- da parte di un apposito ufficio della Polizia municipale, situato all’interno del comando di piazza Manzoni e a cui può avere accesso soltanto personale autorizzato. Tale ufficio già coordina le 13 telecamere di controllo del territorio attive in altrettanti punti sensibili della città.

Altri investimenti nella videosorveglianza potranno essere possibili nel corso del prossimo anno, in base all’esito di un ulteriore bando nazionale al quale Carmagnola ha aderito con un proprio progetto.

Telecamere al cimitero di Carmagnola per scoraggiare i furti