Dall’Unione Europea 34 milioni al Piemonte per le alluvioni 2019

370

Il Fondo di Solidarietà dell’Unione Europea finanzierà 315 interventi in tutto il Piemonte per i territori colpiti dalle alluvioni di ottobre e novembre dello scorso anno.

alluvioni regione piemonte fondi unione europea
In arrivo 34 milioni di euro dall’Europa per il ripristino dei territori piemontesi colpiti dalle alluvioni del 2019 (foto: Regione Piemonte)

La Regione Piemonte ha ricevuto oltre 34 milioni di euro dall’Unione Europea per interventi di ripristino idrogeologico e messa in sicurezza dei territori colpiti dalle alluvioni di ottobre e novembre 2019.

Complessivamente, le somme stanziate dal Fondo di Solidarietà UE permetteranno di realizzare 315 interventi in tutta la Regione, che dovranno essere realizzati dai Comuni entro i prossimi 18 mesi.

In particolare, sono 82 gli interventi previsti nel Cuneese, per una somma totale di 6,6 milioni di euro, mentre l’area del Torinese riceverà complessivamente 3,7 milioni per 28 interventi.

«Sono cifre molto importanti, che si vanno a sommare agli stanziamenti del Dipartimento della Protezione civile, dando così la possibilità di poter realizzare i lavori di messa in sicurezza necessari per il territorio –ha sottolineato l’assessore regionale alla Difesa del suolo e alla Protezione civile, Marco Gabusi– Un risultato importante per le zone colpite dalle alluvioni, che possono così contare su una copertura economica certa e dai tempi rapidi. Un risultato ottenuto grazie alla tenacia e alla competenza di tutti gli uffici, che hanno lavorato con grande impegno nonostante il periodo difficile e alla volontà della Regione di accelerare e semplificare il più possibile le procedure burocratiche».

Dalla Liguria alla Calabria attraversando lo Stivale: è rischio idrogeologico per il 91% dei Comuni italiani

La Giunta regionale ha quindi annunciato di star verificando l’attivazione della medesima procedura per gli eventi del 2-3 ottobre 2020. Il presidente Cirio si è recato personalmente a Bruxelles per incontrare la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen e i commissari al Bilancio, Johannes Hahn, e all’Economia, Paolo Gentiloni, ai quali ha chiesto nuovamente l’attivazione del Fondo di Solidarietà Europeo.

Carmagnola in soccorso degli allevatori dell’Ossola

Il Piemonte farà da capofila anche per la Liguria e le francesi Rodano Alpi e Provenza-Alpi-Costa Azzurra, in modo da mettere insieme le aree confinanti colpite -fanno sapere dalla Regione- Gli eventi delle scorse settimane hanno causato più di un miliardo di danni a un territorio già fortemente provato da mesi e mesi di pandemia“.

Oltre al supporto economico in arrivo dall’Unione Europea, l’Ente regionale sta affiancando i territori colpiti dalle alluvioni nelle varie fasi utili al ripristino della sicurezza, con interventi di vario tipo: dal consolidamento o costruzione di muri di contenimento alla rimozione di frane e ostruzioni, dalla costruzione di sostegni e strade alla sostituzione delle pompe idrauliche danneggiate, dal rifacimento delle difese spondali al ripristino delle condotte degli acquedotti a molti altri interventi relativi alla funzionalità idraulica delle aree colpite.