A La Loggia alcune iniziative per festeggiare il Carnevale 2024

425

Il Comune di La Loggia ha organizzato alcune iniziative per divertire e intrattenere grandi e piccoli in occasione del Carnevale 2024.

Il Comune di La Loggia ha organizzato sfilate e feste in maschera per festeggiare il Carnevale 2024 (Foto: lanostra.it)

Dopo quasi 17 anni dall’ultima edizione, il comune di La Loggia ha organizzato diverse iniziative per festeggiare il Carnevale 2024, tra cui sfilate colorate con i carri di alcuni comuni limitrofi e feste in maschera stravaganti per grandi e piccoli.

Proprio oggi, alle ore 15, in piazza Cavour a La Loggia ci sarà il Carneval Bimbi, con animazione e musica per le scolaresche, in collaborazione con l’Oratorio San Giacomo Apostolo. Ad accogliere e intrattenere bambini e genitori ci sarà il gruppo Alpini, che offrirà gratuitamente thè, cioccolata calda e bugie a tutti i partecipanti. Durante la serata invece, alle ore 19:30, ci sarà l’investitura delle maschere, il Cossotè e la Cossotera, al Bocciodromo comunale (in via della Chiesa 43).

A La Loggia una rassegna di teatro amatoriale in piemontese

Le divertenti iniziative continuano sabato 2 marzo, alle ore 15, con la grande sfilata dei carri allegorici e gruppi di figuranti, che si esibiranno a partire dal piazzale Elsa Morante. Saranno presenti i carri allegorici dei comuni di Piobesi Torinese, Nichelino, Scalenghe, Luserna, Chieri, Carmagnola, lo strambiccolo di None e un carro inclusivo di Rivoli.

A precederli ci saranno i carri Carrozza dell’A.S.D Dreamers di La Loggia, con a bordo il Cossotè e della Cossotera e la Banda musicale di Piobesi Torinese con le majorettes. Inoltre, saranno presenti anche il gruppo Folk Voce di Calabria di Santena, le scolaresche di La Loggia e il gruppo Riding West di Santena che si esibirà in un ballo country.

Anche in questa giornata il gruppo Alpini si occuperà di offrire thè e vin brulè a tutti, mentre gustose frittelle di mele saranno offerte dalla Proloco. La famiglia turineisa sarà inoltre presente durante la premiazione con le maschere Gianduia e Giacometta.

A La Loggia attivato uno sportello di ascolto pedagogico