A Racconigi parte la nuova rassegna teatrale “Raccordi”

80

A partire dal 19 novembre inizia a Racconigi la nuova rassegna teatrale “Raccordi”, nata dalla collaborazione tra Piemonte dal Vivo e Progetto Cantoregi.

Racconigi Raccordi
Il primo spettacolo in programma è “Queer Picture Show”, diretto da Irene Dioniso

Dalla collaborazione tra Piemonte dal Vivo e Progetto Cantoregi arriva a Racconigi la nuova rassegna teatraleRaccordi“: “Un’occasione di incontro, scambio e riflessione, un calendario di appuntamenti per esplorare la scena teatrale di innovazione contemporanea, non solo italiana, e portare alla Soms le produzioni che si concentrano sui temi dell’impegno civile e sociale”, raccontano gli organizzatori.

A Racconigi una serata dedicata alla tomba di Tutankhamon

Per questa prima edizione sono attesi sul palco della Soms di Racconigi (via Carlo Costa 23): Irene Dionisio e Francesca Puopolo con “Queer Picture Show”, il New Queer Cinema raccontato con i linguaggi del digitale; Sotterraneo, Premio Ubu 2018 per “Overload”, con “Shakespearology”, un’intervista impossibile rivolta direttamente a Sir William Shakespeare; Kronoteatro con “La fabbrica degli stronzi”, una provocazione surreale sul paradigma vittimario così radicato oggi nei media, nella famiglia e nel nostro modo di abitare il mondo; Babilonia Teatri con “Giulio Meets Ramy / Ramy Meets Giulio“, che parte dalla drammatica vicenda di Giulio Regeni per riflettere su cosa significhino Stato, giustizia e legalità, con il cantante Ramy Essam, voce della rivoluzione egiziana, dal 2014 in esilio; Olivier Dubois, coreografo e ballerino di fama internazionale, con lo spettacolo di danza “My Body of Coming Forth by Day”, un gioco di specchi per approfondire il tema dell’arte e della creatività.

Alla Soms di Racconigi un docufilm contro la violenza economica di genere

Il primo spettacolo in programma, “Queer Picture Show”, andrà in scena sabato 19 novembre, alle ore 21.

Il New Queer Cinema è quella corrente cinematografica che tra la metà degli anni ’80 e i primi ’90 del Novecento ha mobilitato la comunità LGBTQI+ attorno a una serie di titoli e di autori, cementandone l’identità –spiegano da Progetto Cantoregi- La regia di Irene Dionisio racconta tutto questo nella forma di una performance multimediale, con un narratore d’eccezione, il Premio Ubu Giovanni Anzaldo, che si muove in un caleidoscopio visivo, tra estratti delle pellicole dei maggiori autori del periodo”.

Racconigi celebra il compleanno della regina Margherita di Savoia

Il costo degli spettacoli sarà di 15 euro per il biglietto intero e 12 euro per quello ridotto (under 26 e over 65). È possibile anche acquistare un abbonamento al prezzo di 50 euro.

Coloro che desiderano avere maggiori informazioni sulla rassegna possono chiamare il numero 349-2459042 o scrivere all’indirizzo email info@progettocantoregi.it.

Domenica a Racconigi va in scena lo spettacolo “Alla ricerca di Kaidara”