Aperilibro Junior: buona la prima con bambini e ragazzi

130

Esordio con successo per la formula dell’Aperilibro che vede protagonisti i più giovani: pieno di bambini alla Vigna; la scrittrice Francesca Gerbi protagonista in biblioteca.

Francesca Gerbi all'Aperilibro Carmagnola
Francesca Gerbi all’Aperilibro Ragazzi

Nella vita occorrono nuovi orizzonti. E per il Gruppo Lettura di Carmagnola, dopo oltre cinquanta incontri serali con gli scrittori per i classici “Aperilibro” la nuova frontiera stava nell’entrare in contatto con le giovani generazioni degli allievi delle scuole elementari e medie.

Grazie alla collaborazione con le insegnanti abbiamo subito deciso di creare una linea di frontiera fra gli allievi delle scuole elementari e quelli delle scuole medie che, seppur separati solo da pochissimi anni, hanno interessi e approcci molto diversi”, commenta Maurizio Liberti del Gruppo di Lettura Carmagnola.
Quindi due linee guida, molto differenti fra loro per proposte, orari e anche location. Per le scuole elementari tre incontri il martedì pomeriggio, il primo dei quali si è tenuto il 17 settembre nel cortile della cascina Vigna. “I bambini delle elementari terminano le lezioni alle ore 16.00 e la loro prima esigenza è fare merenda. Perciò, in collaborazione con Claudia del Bar della Vigna abbiamo predisposto un sacchetto-merenda per soddisfare i bisogni primari dei piccoli lettori”.

Il lavoro svolto dalle maestre elementari è stato eccellente e oltre 150 bambini (calcolati sul numero dei sacchetti distribuiti) si sono presentati il 17 pomeriggio per dialogare con Barbara del Sordo che ha raccontato le meravigliose avventure dell’Elfo Bes che parte dal Kenya e arriva a Parigi attraverso un viaggio onirico fatto di meravigliosi incontri e avventure.

Francesca Gerbi è stato baudelaire Aperilibro Carmagnola

Gli studenti delle scuole medie, invece, si sono ritrovati venerdì 20 settembre alle ore 21 nella sala Solavaggione della biblioteca civica per incontrare Francesca Gerbi che presentava il suo noir “E’ stato Baudelaire”. Un giallo che racconta le gesta del maresciallo Antonio Rodda e della giornalista Fulvia Grimaldi che danno la caccia a un serial killer nelle colline del Roero.
“In questo caso niente appuntamento gastronomico, la location non lo permette, ma solo incontro con la scrittrice -evidenza Liberti- La serata è stata comunque un successo, sia di presenze, con tutte le poltroncine occupate in gran parte dagli studenti, sia per l’interessamento che ha spinto i giovani lettori, superato il naturale momento di timidezza iniziale, a relazionarsi con la scrittrice con domande sul suo lavoro, oltre che sul libro, evidenziando le loro aspettative quando aprono un libro”.

Il riscontro ottenuto dall’iniziativa ha confortato gli organizzatori del Gruppo di Lettura Carmagnola che hanno confermato le altre quattro date già programmate (due per le elementari e due per le medie). “Con i naturali aggiustamenti che i primi due appuntamenti ci hanno suggerito. Il fatto che tutti gli incontri siano andati ben oltre le aspettative per quanto riguarda i numeri, con quello dedicato ai ragazzi che ci ha procurato qualche positivo problema di sovrabbondanza, e che l’interesse dei nostri giovani lettori sia stato molto alto, con grande partecipazione agli aperilibro ci spinge a pensare con ottimismo al futuro di questi incontri per i ragazzi. Che quando cresceranno, se saranno appassionati di lettura, diventeranno i naturali partecipanti ai nostri classici aperilibro mensili”, conclude Liberti.

Queste le prossime date degli Aperilibro Junior:
– Bambini: martedì 15 ottobre, ore 16,30. Daniele Bergesio e Francesco Fagnani con “Una partita il ballo”.
– Ragazzi: venerdì 18 ottobre, ore 21. Massimo Tallone con “Bartleby mi ha salvato la vita”.
– Ragazzi: venerdì 15 novembre, ore 21. Riccardo Gazzaniga con “Colpo su colpo” e “Abbiamo toccato le stelle”.
– Bambini: martedì 9 novembre, ore 16,30. Atlante delle avventure dei viaggi per terra e per mare, brani scelti dalle opere di Emilio Salgari.