Buoni spesa di Natale a Carmagnola: ecco come aderire

649

Sono state rese note le modalità di erogazione dei buoni per il sostegno alla spesa locale in occasione del Natale, messi a disposizione delle famiglie dal Comune di Carmagnola per un totale di 150 mila euro.

buoni spesa natale carmagnola
Il Comune di Carmagnola mette a disposizione 150 mila euro in buoni spesa per i regali di Natale nelle attività cittadine. Ecco come aderire.

Sono state rese note le modalità di erogazione dei buoni per il sostegno alla spesa locale approvati dalla Giunta comunale di Carmagnola, da utilizzarsi nel periodo a ridosso del Natale 2020.

La misura prevede l’erogazione di 150 mila euro complessivi, in buoni del valore di 10 euro ciascuno, da utilizzarsi soltanto negli esercizi commerciali, artigianali, di somministrazione e servizi alla persona della città, entro il prossimo 9 gennaio 2021.

La Giunta Gaveglio ha infatti approvato questo nuovo intervento a favore delle famiglie e degli esercizi carmagnolesi provati dalla crisi legata alla grave pandemia Covid-19 in corso. Il Contributo si inserisce nell’ambito dell’iniziativa “Natale con i tuoi”, promossa dal Comune di Carmagnola, per favorire la spesa locale.

“Natale con i tuoi”: a Carmagnola buoni spesa per il commercio locale

L’iniziativa è destinata agli esercizi commerciali alimentari e non alimentari, alle medie strutture di vendita non alimentari, a chi offre servizi alla persona, agli esercizi di somministrazione e alle attività artigianali di Carmagnola. Sono esclusi gli alimentari media e grande struttura.

I buoni potranno essere erogati direttamente dagli operatori commerciali aderenti ai clienti residenti in Carmagnola, sotto forma di sconto su uno scontrino di almeno 20 euro (il doppio del valore del singolo buono).

Gli esercenti potranno pertanto applicare la riduzione nel seguente modo:

  • un buono da 10 euro a fronte di uno scontrino di almeno 20 euro;
  • due buoni (20 euro) su uno scontrino di almeno 40 euro;
  • tre buoni (30 euro) su uno scontrino di almeno 60 euro.

Per fare un esempio, su un acquisto del valore di 50 euro il commerciante applica una riduzione pari a due buoni da 10 euro cadauno -spiegano dal Comune di Carmagnola Il cliente paga così effettivamente 30 euro mentre il commerciante emette uno scontrino per il totale di 50 euro 50,00 di cui “Importo non riscosso” pari a 20 euro“.

A Natale, io compro locale …con lo sconto!

Ciascun cliente può beneficiare di un numero massimo tre buoni nell’ambito dell’iniziativa. Il commerciante dovrà richiedere il nominativo e il codice fiscale al cliente beneficiario del buono ed emetterà uno scontrino riportante la dicitura “Importo non riscosso” per il valore dei buoni erogati.

E’ possibile assegnare i buoni per la spesa sostenuta, sia presso il punto vendita sia a domicilio, per tutto il periodo di validità dell’iniziativa, cioè sino al 9 gennaio 2021.
Il buono non può essere assegnato per l’acquisto di beni e servizi che beneficino di altri contributi statali o regionali. Gli operatori economici devono essere in regola con il pagamento di tributi e tariffe locali alla data del 31 dicembre 2018.

I commercianti carmagnolesi interessati devono scaricare, compilare e riconsegnare via email al Protocollo del Comune (all’indirizzo Pec protocollo.carmagnola@cert.legalmail.it) un modulo di adesione all’iniziativa Tale documento va fatto pervenire al Comune entro lunedì 7 dicembre 2020.

Carmagnola, sempre più commercianti aderiscono alle “vetrine solidali”

Dall’11 dicembre i commercianti che hanno presentato domanda potranno recarsi in Comune, all’ufficio Commercio, per ritirare la propria distinta con i buoni assegnati, oppure potranno riceverla, a scelta, via PEC.

La rendicontazione al Comune dei buoni erogati dovrà avvenire entro il 31 marzo 2021, secondo le modalità esplicitate nell’avviso pubblico dell’iniziativa (acquisizione codice fiscale cliente beneficiario, copia dello scontrino riportante l’ammontare dei buoni erogati, ecc.). Una volta verificata la rendicontazione, il commerciante dovrà emettere fattura elettronica al Comune per l’ammontare dei buoni applicati.

Sul sito internet del Comune, alla sezione Avvisi, sono disponibili l’avviso pubblico e il modulo di adesione che i commercianti interessati devono scaricare e compilare.

“A Natale, io compro locale”: sosteniamo le attività del territorio!