Carmagnola: “690 parcheggi a pagamento in centro”

236

Il progetto dell’Amministrazione Gaveglio svelato in anteprima dal sindaco ai commercianti cittadini. A breve potrebbero arrivare a Carmagnola anche i varchi elettronici (al posto dei paletti) per la ZTL.

parcheggi a pagamento Carmagnola
La mappa dei parcheggi a pagamento previsti nel centro storico di Carmagnola

I parcheggi a pagamento potrebbero diventare presto realtà a Carmagnola.

Ieri sera, a margine dell’incontro dedicato al commercio svoltosi agli Antichi Bastioni, il sindaco Ivana Gaveglio ha presentato in anteprima il progetto dell’Amministrazione legato all’introduzione delle strisce blu nel centro storico cittadino.

La “rivoluzione” della sosta a pagamento interesserebbe circa 690 posti auto, in via Valobra e piazza Sant’Agostino (102 stalli), nell’area interna di piazza Mazzini (211), in piazza Manzoni (32), piazza Berti (37), zona Ospedale (60) oltre a metà di piazza Antichi Bastioni (103) e una parte di piazza IV Martiri (145).

In futuro, le strisce blu potrebbero anche estendersi a piazza Falcone e Borsellino, in abbinamento al biglietto ferroviario.
Le altre aree oggi a disco orario o a sosta libera resterebbero invece tali.

Nel corso della serata si è parlato anche di 80-90 centesimi all’ora come possibile costo orario della sosta nelle nuove aree con strisce blu e di un orario di attivazione dei parcometri che potrebbe andare dalle 8 (o 8,30 per adeguarsi all’ingresso delle scuole) fino alle 20.

Dalla platea di commercianti è arrivata la proposta di introdurre un “bonus” gratuito per i primi 15 minuti di sosta. “Un’idea interessante, che prenderemo in considerazione“, ha commentato l’assessore al commercio, Gian Luigi Surra.

Siamo giunti a queste indicazioni dopo lunghi studi con esperti di traffico e viabilità, ma restiamo disponibili ad ascoltare osservazioni e indicazioniha commentato il sindacoNon dimentichiamo che tutto intorno al centro storico di Carmagnola vi sono oltre tremila posti auto, a meno di cinque minuti a piedi, che resteranno gratuiti“.

Gaveglio ha anche parlato del progetto di installazione di varchi elettronici (con telecamere) all’ingresso della zona centrale a traffico limitato, in sostituzione degli attuali paletti.
Per attivare la ZTL sarà fatta apposita richiesta al Ministero, anche se all’atto pratico non cambierà nulla rispetto ad ora, a livello di orari. Inoltre, la presenza di telecamere, aumenterà la sicurezza dell’intera area“, ha rassicurato

L’Amministrazione intende anche modificare in parte la viabilità automobilistica in piazza Sant’Agostino, con pedonalizzazione del lato verso piazza Berti.