«Emma e BigMama, due canzoni che stupiranno a Sanremo 2024»

229

Il musicista carmagnolese Alberto Cipolla, arrangiatore e direttore d’orchestra di Emma Marrone e di BigMama a Sanremo 2024, svela alcuni dettagli delle due canzoni in gara al Festival.

emma bigmama festival di sanremo
Emma Marrone e BigMama sono le due artiste di cui il carmagnolese Alberto Cipolla sarà direttore d’orchestra al Festival di Sanremo 2024 (foto @ Instagram)

Mentre cresce l’attesa per la 74esima edizione del Festival della canzone italiana, in programma dal 6 al 10 febbraio, il musicista carmagnolese Alberto Cipolla svela alcuni dettagli dei brani di Emma Marrone e di BigMama che saranno in gara a Sanremo 2024.

Si tratta, infatti, di due canzoni che Cipolla conosce molto bene, avendone curato arrangiamento e orchestrazione in vista delle esibizioni di febbraio sul palco del teatro Ariston, dove lui stesso affiancherà entrambe le artiste come direttore d’orchestra.

Il carmagnolese Alberto Cipolla torna sul palco dell’Ariston per il Festival di Sanremo 2024

«Entrambe hanno sicuramente un target giovane ma penso che possano stupire tutti, rivelandosi delle gradite sorprese», esordisce Cipolla, pur senza sbilanciarsi (scaramanticamente?) su possibili piazzamenti finali.

Per quanto riguarda il pezzo di Emma, dal titolo “Apnea”, «avrà vita facile nelle radio, un po’ per il suo background artistico e per come è fatto il brano -spiega il musicista carmagnolese- Si tratta comunque di qualcosa di diverso da cosa faceva qualche anno fa e con cui ha raggiunto la fama nazionale, ma è perfettamente in linea con le sue uscite dell’ultimo anno, a partire dalle collaborazione con Lazza o Tony Effe».

La rapper BigMama è già salita lo scorso anno sul palco dell’Ariston di Sanremo duettando con Elodie (foto @ Instagram)

BigMama, al secolo Marianna Mammone, rapper avellinese, sarà invece all’esordio come protagonista, dopo essere salita sulla ribalta dell’Ariston lo scorso Festival nel duetto con Elodie, e presenterà “La rabbia non ti basta”.

«Si tratta sicuramente di un’artista meno conosciuta, ma anche per questo potrebbe essere una sorpresa -ragiona Cipolla- Il suo testo è molto intelligente e molto bello: ovviamente strizza l’occhio ai giovani, però ritengo che abbia le carte per piacere trasversalmente».

Alberto Cipolla, esperienze e progetti del talentuoso musicista carmagnolese

Quale è stato, invece, l’approccio professionale da parte di chi, come Cipolla, su questi brani ha dovuto lavorare? «Entrambi i pezzi mi hanno subito colpito, non appena li ho sentiti la prima volta -dichiara il direttore d’orchestra e compositore- Ho pensato che sarebbe stato molto interessante lavorarci su e trovare un modo per orchestrarli, essendo nati per sonorità dance/elettroniche… e il mio compito è quello di rendere queste sonorità anche con l’Orchestra di Sanremo».

Un lavoro svolto, gioco forza, con ritmi serratissimi. «Mi sono messo sui brani il 18 dicembre e avevo la prima consegna a capodanno -racconta Cipolla- Sono infatti venuto a Carmagnola per il Natale ma non ho avuto la possibilità di vedere quasi nessuno, tranne i parenti, perché ero chiuso in casa a lavorare».

Alberto Cipolla Elisa Intimate Night Dardust
Prima di dedicarsi al Festival, Alberto Cipolla (il secondo da sinistra nella foto) nel 2023 ha preso parte al tour di Elisa “Intimate Night”, conclusosi con il concerto natalizio trasmesso da Mediaset

Nelle ultime settimane, quindi, è partito il turbinio pre-evento, con i viaggi a Roma per le prove con l’Orchestra Rai e le due artiste, le ultime sistemazioni agli arrangiamenti, la consegna delle cover.

«Tirerò un po’ il fiato nei prossimi giorni, prima della full immersion nel Festival vero e proprio -conclude- Sarò a Sanremo dalla domenica, con le prove generali il lunedì e poi si parte, per la settimana musicalmente più ricca e impegnativa dell’anno». In “apnea” fino alla finalissima del sabato sera.

Notizie gratis ogni giorno con il canale Whatsapp de “Il Carmagnolese”