Il Consiglio comunale di Santena si impegna per la parità di genere

323

Il Consiglio comunale di Santena ha approvato all’unanimità una mozione presentata dalla Minoranza per la promozione della parità di genere.

Santena redige un proprio Piano per la Parità di Genere

L’intero Consiglio comunale di Santena ha approvato una mozione presentata dal gruppo di minoranza, che ha l’obiettivo di promuovere la parità di genere all’interno della comunità tramite uno specifico Piano.

La consigliera di minoranza Elena Benante ha presentato e motivato la mozione: “La parità di genere è uno dei principi cardine dell’Unione Europea e negli ultimi decenni sono stati compiuti considerevoli progressi per promuoverla. L’Unione Europea ha sostenuto percorsi e attività volti a comprendere le cause delle disparità di genere e a definire norme per garantire parità di trattamento e misure a favore delle donne”.

Santena modifica il piano regolatore della città

Uno degli sviluppi più rilevanti ai quali la consigliera ha fatto riferimento è la promozione della visione di Integrazione di Genere all’interno della propria strategia per la parità di genere 2020-2025. Questo approccio strategico aspira all’uguaglianza di opportunità in ogni ambito della società, integrando una prospettiva di genere in tutte le fasi delle politiche pubbliche.

Il Consiglio Comunale di Santena, in assoluto accordo con le linee guida europee e la Strategia Nazionale per la parità di Genere del Governo italiano, si è quindi impegnato a redigere e approvare un proprio Piano per la Parità di Genere. Questo mira a sensibilizzare ulteriormente i cittadini di Santena sull’importanza dell’uguaglianza di genere.

La consigliera di maggioranza Debora Dello Monaco con cariche alle Pari Opportunità ha illustrato inoltre le diverse attività che il Comune sta già portando avanti a favore della parità di genere. A questo proposito, ha dichiarato: “È un’iniziativa sulla quale stavamo già lavorando. Sono in contatto con la consigliera alle Pari opportunità della Città Metropolitana per aderire a questo progetto. Il nostro Comune ha già attivo lo sportello antiviolenza e messo in atto azioni di sensibilizzazione nelle scuole santenesi; colgo l’occasione per annunciare che dal 2024 sono in programma corsi per formare i dipendenti comunali su queste tematiche”.

Asperge: a Santena un nuovo prodotto De.C.O

Dello Monaco prosegue: “In riferimento alla mozione presentata della minoranza stiamo lavorando per l’approvazione del Piano di Uguaglianza di Genere (Gep) che sarà un percorso di accompagnamento attraverso formazioni specifiche per diffondere la cultura secondo cui i ruoli non sono ricoperti da un determinato genere, ma dalle competenze tecniche”.

La mozione, in quanto approvata all’unanimità da tutto il Consiglio comunale, riflette l’ampio consenso su questa importante iniziativa. Infatti, anche il capogruppo di maggioranza ha precisato: “È una tematica trasversale che non ha appartenenza politica. La parità di genere è un dovere che dobbiamo tutti impegnarci a portare avanti per questo abbiamo votato a favore della mozione”.

Anche il gruppo consigliare di opposizione vuole contribuire attivamente al compimento di questo piano e lavorare con la comunità per garantire un futuro in cui la parità di genere sarà una realtà tangibile.

Santena ammessa ai finanziamenti del bando Città che legge 2023