Il nuovo polo sanitario di Racconigi sorgerà a Villa Biancotti-Levis

1014

A Racconigi nascerà un nuovo polo socio-sanitario all’interno della struttura per anziani Villa Biancotti-Levis, grazie a un accordo con l’Asl CN1 e il Consorzio Monviso Solidale.

La residenza per anziani Villa Biancotti Levis è al momento chiusa (foto di Francesco Rasero – Il Carmagnolese)

Con la conferenza dei capigruppo dei giorni scorsi si è approdati alla fase finale della
realizzazione del polo socio sanitario racconigese: l’Asl CN1, il Consorzio Monviso Solidale e il Comune di Racconigi sono giunti alla definizione di un protocollo, volto a far sì che proprio su Villa Biancotti-Levis, opportunamente restaurata e implementata, venga collocata una struttura con servizio multiplo, trasferendo di fatto l’attuale residenza “Angelo Spada” e la “Comunità Arcobaleno” in una nuova e più funzionale struttura.

L’obiettivo del progetto, oltre a dare un servizio di qualità sempre più necessario alla città di Racconigi, è quello di conservare i posti di lavoro.

Racconigi, parte l’asta per Villa Biancotti Levis

“Giungiamo oggi a una soluzione auspicata da molti, la sinergia nata e sviluppata con l’Asl e il Monviso Solidale ci consente di raggiungere un traguardo a cui tanti ambivano, compresa la precedente Amministrazione comunale, che immaginava un accorpamento in una nuova struttura, mentre la soluzione approvata prevede lo sviluppo del progetto all’interno di Villa Biancotti Levis“, afferma il vicesindaco Tribaudino.

Aggiunge Piola, presidente del Consorzio Monviso Solidale: “Siamo molto soddisfatti dell’accordo raggiunto con il Comune di Racconigi e con l’Asl CN1, che ci consentirà di garantire una migliore qualità di vita delle persone disabili inserite presso la Comunità Arcobaleno“. 

Il sindaco Oderda conclude osservando che “con quest’ultima soluzione non ci sarà ulteriore consumo di territorio, bensì una rifunzionalizzazione degli spazi urbani e garanzie di occupazione”.

Racconigi: si ipotizza lo spostamento dell’isola ecologica