“La Città delle Donne” e Castagnole, una sinergia sempre più forte

279

Prosegue la sinergia tra il Comune di Castagnole Piemonte e “La Città delle Donne”: il vicesindaco Paolantonio accompagna a Biella l’Associazione, che sarà presente al Giro d’Italia.

città delle donne castagnole
Il vicesindaco di Castagnole Piemonte Angela Paolantonio durante l’incontro tra l’associazione “La Città delle Donne” e la città di Biella

Continua la sinergia tra il Comune di Castagnole Piemonte e l’Associazione “La Città delle Donne APS“, a sostegno delle fasce più deboli.

Il vicesindaco di Castagnole, Angela Paolantonio, ha presenziato alla firma della Carta d’Intenti da parte della città di Biella, la cui cerimonia si è tenuta presso Palazzo Ferrero. Paolantonio ha partecipato all’evento in supporto dell’associazione, che da tempo collabora con il Comune di Castagnole, e al suo presidente Flavia Curti.

Paolantonio, vicesindaco di Castagnole, in tv a sostegno de “La Città delle Donne”

Presenti alla firma del documento il primo cittadino biellese Claudio Corradino, l’assessore alle pari opportunità della stessa città Gabriella BessoneChiara Caucino, assessore alle pari opportunità della Regione Piemonte.

Da menzionare inoltre la partecipazione della pittrice nonese Angela Policastro, autrice dell’opera “Al pianoforte” che ha portato con sé per l’occasione, e della vicepresidente dell’associazione “La Città delle Donne” Mariangela Menso.

Donne, il Comune di Castagnole ad Alba insieme alla Città delle Donne

Siamo giunti a una tappa importante che ha visto in questo contesto anche il subentrare della Regione Piemonte, fondamentale per implementare la rete con azioni mirate -spiega l’Amministrazione castagnolese- L’obiettivo è di “fare emergere il sommerso”, in questa continua lotta contro la violenza sulle donne“.

L’Associazione sarà inoltre testimone del Giro d’Italia: uno striscione recante il nome del sodalizio sarà infatti mostrato durante la Corsa Rosa presso il Comune di Castagnole Piemonte.

Lo scopo de “La Città delle Donne” è proprio quello di creare una rete di Comuni vicini tra loro insieme all’Associazione tramite la firma della Carta d’Intenti, per migliorare la qualità della vita con la prevenzione e il contrasto alla violenza di genere, così come la competizione sportiva collega i diversi territori limitrofi con lo sport.

Carignano aderisce alla carta d’intenti de “La Città delle Donne”