Le visite al MuBatt di Ceresole d’Alba proseguono online

163

Il Comune di Ceresole d’Alba invita gli appassionati a scoprire virtualmente il MuBatt e gli affreschi della Madonna del Buontempo attraverso esperienze online.

Mubatt online
Il Museo della battaglia di Ceresole d’Alba al momento è chiuso a causa della pandemia da Covid-19. Normalmente le visite si svolgono ogni ultima domenica del mese

In questo momento di pandemia da Covid-19, in cui gli accessi ai luoghi di cultura sono fortemente limitati, il Comune di Ceresole d’Alba invita gli appassionati di Storia a scoprire online il MuBatt (museo della battaglia di Ceresole d’Alba).

Il muBATT è l’esposizione dedicata ad una delle battaglie più importanti che si  combatterono sul territorio italiano, lo scontro avvenne tra le truppe di Francesco I di Francia e quelle di Carlo V di Spagna nel 1544.

Sul canale YouTube del museo è possibile vedere un video, realizzato con l’aiuto di alcuni droni, che mostra i luoghi più importanti della battaglia, inserendo anche qualche piccola nozione legata allo scontro.

É possibile reperire maggiori informazioni sul museo e sulla battaglia anche attraverso i profili Facebook e Instagram dedicati.

Battaglia di Ceresole d’Alba: un video con il drone sui luoghi dello scontro

Per gli appassionati di arte, inoltre, Ceresole d’Alba offre tre pregiati cicli di affreschi salvati dalla cappella della Madonna del Buontempo e ospitati nella sala di rappresentanza del municipio in via Regina Margherita 14.

Gli affreschi, salvati dalla rovina grazie all’intervento della Soprintendenza ai Beni artistici del museo civico di Palazzo Traversa di Bra e di Italia Nostra di Alba, raccontano antiche storie di santi taumaturghi, invocati dalla popolazione locale contro le pestilenze e le guerre che ne flagellavano il territorio.

Tutti i dettagli sugli affreschi dalla cappella della Madonna del Buontempo sono descritti sul sito “Sentieri dei Frescanti”