Movie Tellers al cinema Jolly di Villastellone

198

Appuntamento mercoledì 2 ottobre al cinema Jolly di Villastellone per il progetto cinematografico “Movie Tellers – Narrazioni Cinematografiche”, con quattro proiezioni e una degustazione targata Slow Food.

“Movie Tellers

Il cinema parrocchiale “Jolly” di Villastellone, in via San Giovanni Bosco 2, diventa sempre più fulcro culturale del paese. Oltre alla consueta programmazione delle ultime uscite nel  weekend, infatti, mercoledì 2 ottobre 2019 ospita una tappa del progetto cinematografico regionale “Movie Tellers – Narrazioni Cinematografiche”, a cura di Piemonte Movie.

Il programma della giornata, dedicata al cinema piemontese, prevede quattro film e un aperitivo al costo di 7 euro (4 euro ridotto). Si inizia con la proiezione al pomeriggio (dalle ore 18) del cortometraggio “Tempo critico”, di Gabriele Pappalardo, vincitore del premio Torino Factory al 36° Torino Film Festival e del documentario “Dove bisogna stare”, di Daniele Gaglianone, anch’esso presentato al TFF.

La giornata “Movie Tellers” a Villastellone continua con una degustazione a cura di Slow Food e con un omaggio a Mario Soldati e il suo “Viaggio nella valle del Po”, per concludere con il film “Tutti pazzi a Tel Aviv”, di Sameh Zoabi, vincitore del TorinoFilmLab Audience Design Fund.

“Movie Tellers – Narrazioni cinematografiche” è la rassegna dedicata al meglio della recente produzione cinematografica piemontese e torna dal 1° al 31 ottobre con la terza edizione.
La manifestazione coinvolge 27 città, partendo da Torino fino a toccare ancora una volta tutte le otto province della regione.

In calendario 35 appuntamenti in 28 sale per un intero mese “a tutto cinema” che porterà in sala 12 film –4 cortometraggi, 4 documentari e 4 lungometraggi– accompagnati da protagonisti e autori per un’esperienza cinematografica arricchita e condivisa.

Tra i lungometraggi di questa terza edizione vi sono Dolcissime di Francesco Ghiaccio, Drive Me Home di Simone Catania, Il mangiatore di pietre di Nicola Bellucci, Tutti pazzi a Tel Aviv di Sameh Zoabi.
Presenti anche i documentari, con i seguenti titoli: Butterfly di Andrea Cassigoli e Casey Kauffman, Dove bisogna stare di Daniele Gaglianone, In questo mondo di Anna Kauber, Sa Femmina Accabadora di Fabrizio Galatea.
Infine, i cortometraggi che partecipano al progetto sono In principio di Daniele Nicolosi, La lampara di Gino Caron, New Neighbours di Andrea Mannino, Sara Burgio, Giacomo Rinaldi, Tempo critico di Gabriele Pappalardo.

Per informazioni e consultare le sale aderenti visitare il sito ufficiale di Piemonte Movie.