Piobesi, in mostra le opere del pittore piobesino Fiorenzo Faccin

346

Domani, sabato 29 aprile, nella biblioteca civica di Piobesi Torinese verrà inaugurata la mostra “La musica dei colori”, con alcune opere dell’artista piobesino Fiorenzo Faccin.

piobesi torinese fiorenzo faccin arte artista pittore mostra pittura biblioteca musica colori
Il pittore Fiorenzo Faccin, a destra, che sarà il protagonista della mostra “La musica dei colori” con le sue opere, nella biblioteca civica di Piobesi Torinese. Nello scatto del 2018 è ritratto con il presidente della Proloco piobesina, Valerio Vivan (a sinistra) e il sindaco Fiorenzo Demichelis (al centro), dopo la realizzazione di murales in paese ad opere di Faccin (foto di Valerio Vivan)

Domani, sabato 29 aprile, nella biblioteca civica di Piobesi Torinese verrà inaugurata la mostra “La musica dei colori”, un’esposizione delle opere di pittura realizzate dall’artista piobesino Fiorenzo Faccin. L’intento della mostra è di mostrare il legame esistente tra musica e pittura, come sottolineato anche dallo stesso Faccin: “Il pittore è l’artista che trasmette sulla tela il grido delle sue emozioni. Il compositore le trasmette con le armonie e i colori dell’orchestra“.

Fiorenzo Faccin è nato a Piobesi Torinese nel 1953, ed è da sempre stato appassionato di arte e musica, motivo per cui in giovane età frequenta per un breve periodo lo studio della pittrice candiolese Alina Simonis. Segue un lungo periodo di inattività artistica, a causa di impegni di lavoro e anche per aver dedicato più tempo alla musica; una volta in pensione torna a dipingere, e partecipa ad alcune mostre collettive nella provincia di Torino, ma non solo: in particolare, nel 2018, viene premiato alla prima biennale d’arte contemporanea di Catania. La passione e la forte tendenza per il realismo lo portano a frequentare da due anni lo studio “Fine Art Studio and Gallery” del maestro Maxmilian Ciccone a Firenze, così da affinare la pratica e la tecnica dei grandi maestri del passato, in particolare con riferimento alla pittura dell’Ottocento.

Faccin è un volto noto a Piobesi Torinese, grazie alla sua fervida attività in numerosi ambiti della realtà delle Associazioni locali. Infatti, è stato per molti anni direttore del coro “Il grappolo”, che ha partecipato con costanza al tradizionale concerto di Natale negli anni passati; fa inoltre parte della Filarmonica Piobesina da lungo tempo, e per un periodo ne era anche stato direttore. Infine, con la figlia Chiara Faccin, anche lei artista e pittrice, ha realizzato numerosi murales per il Comune di Piobesi Torinese: questi si possono osservare passeggiando lungo le vie e le piazze del paese, e ritraggono i luoghi storici di Piobesi e alcune scene di vita quotidiana del passato, tratte da fotografie d’epoca di piobesini. Uno degli ultimi lavori realizzati da loro è il murales per la scuola dell’infanzia “Mons. Baima”, pensato per i bambini e ricco di personaggi dei cartoni.

Piobesi e Venzone, prosegue il gemellaggio nel segno dell’amicizia

Un grande talento piobesino che espone alcune tra le sue opere più significative -commenta l’Amministrazione comunale di Piobesi Torinese nel presentare l’evento- L’esposizione sarà visitabile durante l’apertura ordinaria della biblioteca civica e sono previste anche molte aperture straordinarie“. L’inaugurazione, infatti, si svolgerà domani, sabato 29 aprile alle ore 17:30 nella biblioteca civica di Piobesi; saranno presenti il pittore Fiorenzo Faccin, il critico d’arte Michele Franco e il sindaco Fiorenzo Demichelis, con Aldo Alessiato che presenterà l’evento. A seguire sono previsti un rinfresco e intrattenimento musicale.

La mostra, aperta dal 29 aprile al 28 maggio, sarà visitabile tutti i giorni negli orari di apertura della biblioteca civica di Piobesi. Sono però previste aperture straordinarie: sabato 29 aprile, domani, giorno dell’inaugurazione ore 17:30-19:30; domenica 30 aprile e lunedì 1° maggio ore 10-12:30 e 15-18; tutti i sabati di maggio ore 15-18:30 e poi il weekend di sabato 27 e domenica 28 maggio in occasione della kermesse “Artistica…mente!”.

Piobesi: il Comune ha ottenuto la qualifica di “Città che legge”