Inaugurata la nuova Sala del Regno dei Testimoni di Geova a Carmagnola

324

Inaugurata a Carmagnola la nuova Sala del Regno dei Testimoni di Geova, in via Cesare Luda, interamente ristrutturata grazie alle donazioni dei fedeli.

Testimoni di Geova a Carmagnola
La Sala del Regno dei Testimoni di Geova a Carmagnola si trova in via Cesare Luda

È stata inaugurata a Carmagnola, dopo una profonda ristrutturazione, la nuova Sala del Regno dei Testimoni di Geova, situata in via Cesare Luda. Alla presenza di oltre 400 persone e delle autorità cittadine, per l’occasione è stata anche allestita una mostra fotografica che ha ripercorso la storia dei Testimoni di Carmagnola.

L’edificio è stato ristrutturato mantenendo una struttura semplice e funzionale ed è stato finanziato interamente dai fedeli, tramite offerte volontarie. Alla ristrutturazione hanno partecipato numerosi volontari religiosi locali e molti altri provenienti da varie parti d’Italia che hanno messo a disposizione la propria professionalità e competenza.

I Testimoni di Geova del Carmagnolese riuniti a congresso

Il nuovo luogo di culto ospiterà i circa 270 Testimoni di Geova della zona che comprendono le due Comunità di Carmagnola, di cui una in lingua romena. Sarà aperto a tutti e permetterà lo svolgimento delle attività religiose in un ambiente moderno e accogliente.

I Testimoni di Geova sono presenti nell’area carmagnolese dal 1973 e inizialmente si riunivano in un locale preso in affitto. A seguito del costante aumento del numero dei fedeli, nacque l’esigenza di un luogo più adatto e più capiente.

Per sopperire a questa necessità, il Comune predispose che i fedeli ricevessero tramite una concessione un terreno utile alla realizzazione di un luogo di culto. «Questa scelta fatta nel passato ha permesso di far crescere una comunità che ha lasciato un’impronta», commentano i Testimoni carmagnolesi.

Menzione per la Primo Levi di Carmagnola al concorso “Gli animali nella Bibbia”

Il comandante della Polizia Locale di Carmagnola, Giuseppe Ippolito, intervenuto all’evento, ha voluto spendere alcune parole personali sull’evento: «L’aggregazione è sempre positiva e in questo caso è ancor più positiva poiché ho visto la gioia, ho visto la felicità e questo non può che rendere il posto in cui viviamo un posto migliore».

Il portavoce dei Testimoni di Geova per il Piemonte, Daniele Clementi, ha osservato: «Siamo davvero soddisfatti, sicuramente la locale Comunità dei Testimoni di Geova beneficerà appieno di questo locale completamente rinnovato. L’impegno di tutti ha reso questa struttura più confortevole e sicuramente più funzionale e pienamente corrispondente alle esigenze delle circa 300 persone presenti alle riunioni settimanali. Le nostre riunioni, incentrate sul messaggio della Bibbia, offrono conforto e incoraggiamento per meglio affrontare i problemi della vita».

I Testimoni di Geova riprendono l’evangelizzazione porta a porta