Si è svolta la prima assemblea provinciale di Italia Viva del Torinese

62

Si è svolta la prima assemblea di Italia Viva – Provincia di Torino, ribadendo la volontà di una progressiva unione con il partito di Azione.

Pasquero assemblea Italia Viva
Il coordinatore di Italia Viva del Carmagnolese e Chierese, Pier Antonio Pasquero, durante l’assemblea provinciale del partito guidato da Matteo Renzi

Si è svolta a Moncalieri la prima assemblea di Italia Viva della Provincia di Torino. I saluti del sindaco di Moncalieri Paolo Montagna hanno preceduto le relazioni introduttive dei coordinatori provinciali Angela Ferrero e Roberto Gentile.

È seguita la presentazione del lavoro dei tavoli tematici, fra i quali il Tavolo Sanità che da tre anni studia in modo approfondito la difficile situazione in Piemonte e che ha offerto una serie di proposte operative.

Ospedale unico Asl TO5: la posizione di Italia Viva

Quindi si è aperto un dibattito vivace, definito “schietto e di alto livello” da parte di tutti gli intervenuti, con un gradito e applaudito collegamento con la presidente del partito Teresa Bellanova, che si è impegnata a essere presente al prossimo appuntamento assembleare.

Il messaggio che l’Assemblea ha espresso è quello di una adesione al progetto politico nazionale di progressiva unione con il partito di Azione, sottolineando la necessità di vedere accolte nel nuovo contenitore le molte esperienze positive maturate in questi tre anni di vita“, ha commentato Piero Antonio Pasquero, referente per il Chierese-Carmagnolese.

Distretto del Cibo Carmagnolese-Chierese, lettera aperta di Italia Viva