Carmagnola: sicurezza stradale alla Motta, ok a rotonda e incrocio rialzato

242

Approvato dal Comune di Carmagnola il progetto definitivo della nuova rotonda e di un incrocio rialzato per rendere più sicura la viabilità in frazione Motta-Corno, lungo la Provinciale per Casalgrasso.

Motta Carmagnola
Il progetto definitivo della nuova rotonda di accesso a frazione Motta, approvato dal Comune di Carmagnola e co-finanziato dalla Città metropolitana [click per ingrandire]
E’ stato approvato dal Comune di Carmagnola il progetto definitivo per creare una nuova rotonda e un incrocio rialzato per migliorare e rendere più sicura la viabilità in frazione Motta-Corno, lungo la Provinciale per Casalgrasso.

L’intervento, dal valore complessivo stimato in 420 mila euro, sarà co-finanziato dalla Città metropolitana di Torino grazie a un bando per la messa in sicurezza delle strade provinciali che attraversano centri abitati. In particolare, l’Ente provinciale darà al Comune 203 mila euro, mentre i restanti 217 mila saranno a carico delle casse carmagnolesi.

Motta Carmagnola
L’incrocio rialzato che verrà realizzato sempre alla Motta, lungo la Provinciale per Casalgrasso [click per ingrandire]
Gli interventi in progetto mirano a far diminuire la velocità nei pressi dell’abitato di Motta-Corno lungo la SP129, contribuendo anche alla coesistenza pacifica tra veicoli e pedoni nella tratta abitata, in particolare presso la confluenza del percorso ciclo-turistico 2ruote2regge -sottolinea il vicesindaco Alessandro Cammarata, assessore ai lavori pubblici- Si intende anche migliorare funzionalmente ed esteticamente l’ambiente stradale, in modo da rendere più appetibili le potenziali attività commerciali di Motta-Corno“.

In particolare sarà realizzata una rotonda compatta, dal diametro di 35 metri, in prossimità del bivio con strada comunale della Motta e via Casalgrasso. Prevista anche la creazione di un incrocio rialzato -esteso per 30 metri- con attraversamento pedonale attestato da marciapiedi nel bivio con Via Ceretto/via Migliabruna che intercetta via Casalgrasso.

Nuova rotonda e pista ciclabile per l’area Bennet di Carmagnola

I due interventi di messa in sicurezza saranno accompagnati dall’opportuna nuova definizione del “centro abitato a limite 50 km/h”, come previsto dal Codice della Strada, tramite confronto e accordo tra Comune e Città metropolitana. Possibile anche la creazione di zone 30 nei pressi degli interventi, mentre in avvicinamento alla frazione ci sarà una progressiva diminuzione dei limiti di velocità, con due tratti ai 70 km/h.

I lavori saranno accompagnati anche dall’installazione di nuovi impianti di illuminazione stradale, con almeno sei lampioni, e l’opportuna segnaletica. L’esecuzione delle opere è stata stimata in circa quattro mesi oltre ai tempi burocratici necessari per aggiudicare l’appalto.

Carmagnola: nuovi sistemi per multare chi passa con il semaforo rosso