A Carmagnola una raccolta di beni di prima necessità per l’Ucraina

246

È stata organizzata a Carmagnola una raccolta di beni di prima necessità destinati all’Ucraina, con la partecipazione della Fondazione di Comunità, della Consulta Giovanile Carmagnolese, dell’Associazione Karmadonne e del Sermig. Sarà possibile donare presso Casa Frisco, nel corso della mattina del 5 marzo.

Sarà possibile donare beni di prima necessità, come generi alimentari e prodotti per l’igiene personale.

Alcuni gruppi di Carmagnola (Associazione Karmadonne, Consulta Giovanile Carmagnolese, Fondazione di Comunità), in collaborazione con il Sermig, hanno organizzato una raccolta di generi alimentari e di materiali sanitari destinata alla popolazione dell’Ucraina.

Sarà possibile donare beni di prima necessità in Via Savonarola 2, a Carmagnola, nella sede di Casa Frisco, dalle 8:30 alle 12:30 del 5 marzo;il materiale potrà essere consegnato in un tendone nel cortile sul retro dell’edificio.

Tra i beni necessari rientrano pasta, orzo, polenta, zucchero e altro cibo in scatola (legumi, tonno, carne in scatola, mais), salsa di pomodoro, merendine e biscotti, marmellata, cioccolata e cibo per la prima infanzia.

Carmagnola e la Fiera del Peperone con l’Ucraina, contro la guerra

Inoltre, servono materiali sanitari quali bende (7-14 e 5-10), garze, cotone idrofilo, cerotti, farmaci emostatici, disinfettanti, siringhe di diverse dimensioni, carrozzine, stampelle e deambulatori.

Infine, i prodotti di igiene personale più importanti includono pannolini per neonati, disinfettanti per la casa, sapone e saponette, guanti in lattice, biancheria intima nuova (per donna, uomo e bambino), assorbenti e coperte (sottovuoto).

Se possibile, vi chiediamo di portare i materiali già negli scatoloni, su cui indicare il contenuto, per agevolare il lavoro dei volontari -aggiungono dalla Consulta GiovanilePer qualsiasi informazione potete contattare Giulia (347-7208939) e Tiziana (348-0726703)“.

Ucraina: notizie drammatiche da Mondo in Cammino