Calcio Carmagnolese, i verdetti finali. È festa a San Bernardo per capitan Cappello

617

Si è disputata l’ultima giornata della stagione regolare dei campionati di calcio del Carmagnolese, con i verdetti finali. CSF già promosso, delusione Salsasio, festa grande a San Bernardo per capitan Matteo Cappello che appende gli scarpini al chiodo.

calcio carmagnolese capitan Matteo Cappello San Bernardo
Capitan Matteo Cappello -icona del Calcio Carmagnolese- festeggiato da tifosi e squadra del San Bernardo per la sua lunghissima carriera in biancorosso (foto @ Facebook)

Verdetti finali per la stagione regolare 2022-2023 dei campionati di calcio dilettanti del Piemonte che coinvolgono le squadre del territorio carmagnolese: ecco i risultati del weekend appena concluso per quanto riguarda Promozione, Prima e Seconda Categoria.

Intanto è festa grande sul campo del San Bernardo, dove capitan Matteo Cappello, 41 anni, ha disputato la sua ultima gara in biancorosso, dopo una lunghissima ed esaltante carriera con la maglia del suo borgo.

“Come te nessuno mai… giù il cappello” recitava lo striscione dei supporter del SanBe, mentre tutta la squadra si è presentata con la maglietta “C’è solo un Capitano”. Applausi vivissimi a un mito del calcio di Carmagnola!

calcio carmagnolese capitan Matteo Cappello San Bernardo
La festa a San Bernardo per l’addio al calcio giocato di capitan Matteo Cappello, 41 anni

Tornando a risultati e classifiche, il Girone C del campionato di Promozione, dove il CSF Carmagnola partiva già matematicamente campione, ha visto comunque i carmagnolesi di mister Contieri chiudere in bellezza davanti al pubblico di casa, imponendosi 3-1 sul Benarzole con reti firmate Lerda, Sidella e Fiorillo.
Ai playoff vanno Villafranca, San Sebastiano, Scarnafigi e Pedona Borgo. Ottava posizione per la Polisportiva Carignano, che si congeda con un rotondo 3-0 sull’Azzurra, retrocessa. Salvi al fotofinish anche i “cugini” del Villastellone, che chiudono battendo 4-1 la Santostefanese, a +1 dalla zona rossa.
Restano invece invischiati nella lotta salvezza, tramite i playout, sia il PancalieriCastagnole -nonostante la vittoria 0-2 sul campo del Sommariva Perno- sia l’Atletico Racconigi, sconfitto 1-5 tra le mura amiche da Scarnafigi. Sfideranno Pinasca e Santostefanese.

Il SanBe ha anche vinto per 7-1 la sfida dell’ultima giornata di campionato

In Prima Categoria, nel girone E, il San Bernardo festeggia nel migliore dei modi capitan Cappello, travolgendo 7-1 il GiavenoCoazze: in rete, oltre al festeggiato, anche Besuzzo, Cammarata e bomber Casetta, autore di ben quattro goal. I biancorossi chiudono al sesto posto una stagione più che soddisfacente.
Playoff già sicuri per la Polisportiva Garino, che si accontenta del terzo posto, pareggiando 0-0 in casa con la seconda in classifica, il Villarbasse. A disputare la pool promozione vi sarà anche il Luserna.
Nel girone F, la Pro Polonghera trova, proprio all’ultima giornata, i tre punti decisivi per conquistare la salvezza, battendo 4-0 in casa l’Ama Brenta Ceva.

Calcio: una nuova società nasce da Usd Salsasio, Elledì e Caramagnese

Ultima di campionato pure in Seconda Categoria. Nel Girone F, l’Usd Salsasio espugna 1-2 il campo del Neive, con marcature di Pagnotta e Giordano, ma le contemporanee vittorie anche di Lenci Poirino (2-5 sulla Caramagnese) e Stella Maris paiono tenere i rossoneri fuori dai playoff, a causa della peggior differenza reti e del minor numero di vittorie.
Con un altro successo, per 2-0 sul Nizza Valle Belbo, il Pralormo si conferma fuori dalla lotta salvezza, scavalcando addirittura in classifica la Caramagnese, che per una parte della stagione aveva coltivato ambizioni playoff.
Nel girone E, il Polisport Castagnole supera 5-0 in casa l’Onnisport Club, chiudendo il campionato 2022-2023 al sesto posto, pari merito con il Beiborg.

Mano pesante della Corte d’Appello Figc sulla Polisportiva Carignano