Carmagnola, otto interpellanze alla Giunta Gaveglio da M5S e PD

1410

I gruppi di opposizione del Partito Democratico e del Movimento 5 Stelle hanno presentato otto interpellanze all’Amministrazione di Carmagnola, che saranno discusse in Consiglio comunale.

interpellanze carmagnola
Traffico e velocità in borgo San Michele al centro di un’interpellanza del M5S che sarà discussa nel corso dell’ultimo Consiglio comunale dell’anno a Carmagnola

Il gruppi di opposizione del Partito Democratico e del Movimento 5 Stelle hanno presentato otto interpellanze all’Amministrazione di Carmagnola, che saranno discusse in Consiglio comunale.

Il M5S chiede innanzitutto maggiori dettagli in merito all’emergenza traffico e velocità nelle borgate di San Michele e San Grato: “A poco sono serviti i dossi, con auto che sfrecciano sempre più velocemente, mentre il nuovo autovelox fisso sulla Provinciale per Carignano ha causato un aumento di traffico nella borgata“.

Un’altra interpellanza dei consiglieri pentastellati è relativa all’eventuale partecipazione della Città di Carmagnola ai “click days” della Città metropolitana di Torino per ottenere fondi per viabilità e sicurezza stradale.

I consiglieri grillini chiedono quindi alla Giunta Gaveglio se sia possibile prevedere nel 2021 la riqualificazione dell’asilo di San Giovanni (“un edificio datato che, al pari di altri edifici scolastici, richiede manutenzione“), oltre a sollecitare l’Amministrazione al ripristino dei dossi non conformi; all’apertura al pubblico del parcheggio pubblico del condominio “La Galleria” e all’aumento dell’utilizzo di foto-trappole contro l’abbandono di rifiuti sul territorio comunale.

Il Partito Democratico, oltre a tornare sulla questione dei varchi elettronici, chiede chiarimenti in merito all’effettivo funzionamento dei buoni-sconto natalizi emessi dal Comune di Carmagnola.

Gli esercizi aderenti sono stati poco più di una decina, ai quali sono stati assegnati una quarantina di buoni ciascuno -sottolineano i consiglieri PD– Si tratta di numeri ben lontani dagli obiettivi, considerando che il Comune aveva previsto l’erogazione di 15 mila buoni, dal valore di 10 euro ciascuno. Per quali motivi l’iniziativa ha raccolto un’adesione così limitata, nonostante molti commercianti siano colpiti dalla crisi Covid e chiedano misure di sostegno economico?“.

Ultima seduta dell’anno per il Consiglio comunale di Carmagnola