Appello del Centro d’Ascolto “Il Samaritano” di Carmagnola

115

Il Centro d’Ascolto “Il Samaritano” di Carmagnola lancia un appello alla ricerca di sostegno per le proprie numerose attività benefiche, anche tramite il 5×1000.

L’appello del Centro di Ascolto “Il Samaritano” di Carmagnola, guidato da Pino Mandarano

Riceviamo dal Centro di Ascolto “Il Samaritano” di Carmagnola e pubblichiamo:

Nella nostra città, dopo la fine dell’emergenza Covid, le famiglie in difficoltà che si rivolgono alle Caritas parrocchiali della Collegiata e di Salsasio e al Centro di Ascolto “Il Samaritano” sono 223 e sono ultimamente aumentate del 10%.

La nostra Associazione attualmente aiuta mensilmente 100 famiglie residenti a Carmagnola con un ISEE annuo inferiore a seimila euroi. Pochi casi, e segnalati dalle assistenti sociali del Cisa 31, vengono aiutati anche se hanno un ISEE un po’ più alto, fino a novemila euro.

Colletta Alimentare 2023: oltre quattro tonnellate di alimenti raccolte nei supermercati di Carmagnola

A tutti loro forniamo un pacco di generi alimentari due volte al mese, contribuiamo a pagare delle bollette di luce e gas, consegniamo a persone anziane un pasto a domicilio, consegniamo arredi per la casa a chi non può acquistare mobili e paghiamo alcuni farmaci non mutuabili, ma necessari.

Ascoltiamo i loro racconti e le loro storie per capire quali sono le priorità e le necessità per superare momenti di disagio, suggerendo eventuali soluzioni e informandoli dei servizi utili esistenti sul territorio.

Dal Rotary di Carignano una donazione a “Il Samaritano”

Chi si reca da noi sono persone in difficoltà da molti anni e nuovi poveri. Tra i nuovi poveri c’è chi fa fatica a trovare un lavoro e si aggiusta come può con lavoretti saltuari e in nero e chi un lavoro ce l’ha ma con un reddito inferiore a mille euro al mese.

Con un reddito così basso non si riesce a far fronte a tutte le spese mensili, affitto, utenze domestiche luce, gas , spese condominiali, spese per l’automobile, spese per generi alimentari, eccetera.

Dormitorio comunale di Carmagnola, quale gestione? Il tema in Consiglio

A queste categorie si aggiungono quelli che hanno problemi di salute con spese difficili da sostenere e quelli che improvvisamente si trovano soli ad affrontare le spese che prima condividevano in famiglia o con altre persone.

Insomma i poveri aumentano e il bisogno di aiuto cresce. Come Associazione ovviamente non ci possiamo sostituire alle istituzioni che devono dare delle risposte durature e concrete ai problemi dell’abitazione, del lavoro e della salute ma facciamo del nostro meglio per aiutare le persone a superare i momenti di maggior disagio e difficoltà.

Torneo di tennis a Carmagnola a favore della ricerca sul cancro

Le nostre risorse ovviamente non sono infinite e quindi ci limitiamo ad aiutare quelli con maggiori difficoltà. Grazie ai nostri soci volontari, che a tale scopo dedicano molto tempo, facciamo molte iniziative per recuperare risorse economiche per aiutare chi ha bisogno.

Grazie anche a chi per solidarietà dona alla Associazione dei contributi per farci raggiungere gli scopi e le finalità di aiutare il prossimo in difficoltà.

Da lunedì si spengono gli impianti di riscaldamento a Carmagnola

A tale scopo, per la prima volta, ci siamo organizzati per avere la possibilità di chiede ai cittadini, in occasione della dichiarazione dei redditi, di donare, senza costi per il contribuenti, il 5×1000.

Un segno di attenzione e di umana solidarietà nei confronti dei meno fortunati e dei più fragili. Il nostro codice fiscale da indicare sulla dichiarazione dei redditi è 94028720012.

Coronavirus a Carmagnola, la testimonianza fotografica di Pino Mandarano