Cliente Misterioso nei negozi di Carmagnola: i dati finali

338

Nell’ambito della serata a cura del Distretto Urbano del Commercio sono stati presentati i dati finali relativi all’indagine svolta nei negozi con la metodologia del “Cliente Misterioso”: ecco i risultati.

cliente misterioso negozi carmagnola
Il Distretto Urbano del Commercio ha presentato i dati dell’indagine annuale di Customer Satisfatcion 2023-2024 realizzata con la metodologia del Cliente Misterioso nei negozi di Carmagnola

I negozi di Carmagnola sono stati promossi con un “otto” pieno in pagella al termine dell’indagine di soddisfazione dei clienti (customer satisfaction) realizzata per conto del Distretto Urbano del Commercio con la metodologia del “Cliente Misterioso” nel periodo aprile 2023-marzo 2024.

Per un anno una squadra di rilevatori, appositamente formati e non carmagnolesi, è stata inviata nel 15% dei negozi, per svolgere indagini in incognito su diversi aspetti: dalle vetrine all’accoglienza, dalla capacità di vendita alla promozione del territorio.

«In totale abbiamo visitato 45 attività commerciali (su 300) e nove pubblici esercizi (su 45): un dato statisticamente molto rilevante -ha esordito Francesco De Gregorio, l’esperto di Ascom che ha coordinato lo studio ed è intervenuto nel corso della serata pubblica organizzata dal DUC- La durata media della visita è stata di 16 minuti».

cliente misterioso negozi carmagnola
Il voto finale è stato di 81,3/100, frutto di tre rilevazioni quadrimestrali

La prima rilevazione era partita con un voto medio globale di 73,9 su 100, toccando poi l’87,2 in occasione della Fiera del Peperone, per attestarsi infine all’82,3 nell’ultima rilevazione quadrimestrale. «Il punteggio complessivo annuo è di 81,3: siamo nell’area dell’eccellenza, pur con margini di miglioramento», è la sintesi di De Gregorio.

Ordine e pulizia del negozio hanno totalizzato in media 83 punti su 100, con alcune carenze riguardo la pulizia delle vetrate (77/100) e dell’ordine nei pressi del banco cassa (70/100).

«Distretto del Commercio di Carmagnola: ecco i risultati dell’investimento»

Voto più basso per quanto riguarda l’ambiente del negozio, frutto di un mix di valutazioni rispetto la facilità di ingresso, la coerenza della musica in sottofondo, la presenza di cartelli con il prezzo o di menù e l’allestimento delle vetrine: 72/100 il punteggio finale annuo.

Fa segnare 80 punti la voce “immagine del personale”: bene l’abbigliamento e l’immagine di chi si relaziona con i clienti, ma resta debole la postura con cui viene accolto chi entra nel negozio.

Distretto Urbano del Commercio di Carmagnola e “Cliente Misterioso” nei negozi: le interviste a Ferrero e De Gregorio, qui sul canale YouTube ufficiale de “Il Carmagnolese”

 Promossi anche servizio e interazione, a partire da sorrisi, saluti e clima generale; ottima la capacità di consigliare e di spiegare il prodotto presentato; resta debole, ma in miglioramento, la capacità di raccontare il territorio, che era risultato il vero “tallone d’Achille” della prima rilevazione, unico voto (allora) insufficiente.

Il voto complessivo è di 81/100 per i negozi e 83/100 per la ristorazione. «Tra le aree di miglioramento individuate dall’indagine vi sono la capacità di gestire eventuali obiezioni e di effettuare vendite aggiuntive», ha rimarcato De Gregorio.

«A Carmagnola c’è un Commercio solido, genuino, che deve essere in grado di evolvere per poter affrontare le sfide del futuro -ha concluso l’esperto di Ascom- Ricordiamoci che “abbiamo sempre fatto così” è uno slogan perdente».

Distretto urbano del Commercio di Carmagnola “oltre il traguardo”