Consiglio comunale online a Caramagna Piemonte, approvati tanti lavori pubblici

621

Si è svolta online il Consiglio comunale di Caramagna Piemonte, che ha deliberato l’utilizzo di 300 mila euro di avanzo per realizzare svariate opere pubbliche.

caramagna consiglio comunale castello 2
In piazza Castello verrà realizzata una nuova area giochi, che andrà a sostituire l’attuale, ormai usurata dal tempo.

Si è svolta online la seduta di maggio del Consiglio comunale a Caramagna Piemonte, in videoconferenza sulla piattaforma Zoom.
Tre i punti all’ordine del giorno, due di bilancio e una variazione urbanistica al Piano regolatore comunale.

Il primo prevedeva l’accertamento dell’avanzo di amministrazione 2019, che ammonta a 303.000 euro. Il secondo punto, verificati gli equilibri di bilancio, prevedeva l’applicazione dell’avanzo, spalmato nei vari capitoli di spesa.

L’Amministrazione comunale, per voce del vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Marco Osella, ha proposto di utilizzare 220 mila euro nel capitolo strade/viabilità e 83 mila nel capitolo manutenzione/patrimonio.

Più nello specifico verrà utilizzato per asfaltature, per il rifacimento della ciclopedonale di via Roma, nel proseguimento della sistemazione in ciottolo e pietra di via Don Pignata e per segnaletica stradale sul territorio -dettaglia l’assessore OsellaPer quanto riguarda il patrimonio, verrà sostituito il bagno pubblico in piazza Castello, si procederà alla ristrutturazione dei locali cucina/salone e bagni nel cortile del municipio, alla sostituzione di alcuni serramenti della biblioteca e del municipio, verranno realizzati alcuni percorsi all’interno del Bosco del Merlino, oltre a un piccolo intervento ai locali del bar impianti sportivi“.

Intanto proseguono i lavori di rifacimento dell’illuminazione pubblica del paese, lavori che verranno ampliati utilizzando i fondi del Ministero dell’Interno (50.000 euro), per andare a completare alcune zone ancora scoperte.

In piazza Castello verrà realizzata una nuova area giochi, che andrà a sostituire l’attuale, ormai usurata dal tempo, e la stessa verrà ampliata il tutto nell’ambito di una nuova sistemazione e messa in sicurezza dell’ingresso delle scuole.
Questo intervento si è potuto realizzare grazie ad un contributo di due privati e della Pro Loco“, ha sottolineato il sindaco Maria Coppola.

La Regione Piemonte ha inoltre destinato a Caramagna 20 mila euro per il micronido, fondi che verranno utilizzati per alcuni piccoli interventi di manutenzione e per ridurre la quota alle famiglie.

L’assessore al bilancio Luigi Chiaraviglio ha poi illustrato la proposta di mutuo per la ristrutturazione del cinema-teatro comunale (Polivalente), con un intervento molto grande di riqualificazione energetica, impiantistica e di abbellimento interno. Il progetto verrà illustrato nei dettagli al Consiglio comunale di Caramagna, come richiesto dai consiglieri comunali Gallo e Bono, quando sarà terminato.

L’Amministrazione ha quindi informato che, per l’emergenza Coronavirus, lo Stato ha già versato nelle casse comunali 23 mila euro, utilizzati per i buoni spesa, la sanificazione degli ambienti e del territorio, le pulizie, e gli acquisti di attrezzature legate alla prevenzione del contagio. Inoltre, dal bilancio 2020, sono stati impegnati altri 30 mila euro dalla quota capitale dei mutui in esser) per l’emergenza sanitaria, con la costituzione di un nuovo capitolo di spesa.

Il terzo e ultimo punto, illustrato tecnicamente dalla segretaria comunale Anna Negri e approvato all’unanimità, prevedeva la modifica al Piano regolatore per la modifica della localizzazione di un’opera opera destinata a servizio sociale e di interesse generale, il maneggio ippoterapico e didattico della Tenuta Allea.