Giornata delle api 2024: Carmagnola protagonista a “Parla con me”

136

Oggi, lunedì 20 maggio 2024, è la Giornata mondiale delle api: Carmagnola la celebra partecipando a una puntata della trasmissione “Parla con me” di Simona Riccio.

giornata delle api 2024
Carmagnola celebra la Giornata mondiale delle api 2024 (foto: ufficio stampa del Comune)

Oggi, lunedì 20 maggio 2024, Carmagnola sarà protagonista nella trasmissione “Parla con me” condotta da Simona Riccio e dedicata alla Giornata mondiale delle api, in onda dalle 18 alle 19.

Oltre a rappresentanti del Comune, interverranno Laura Bortolotti, ricercatrice del gruppo di ricerca in apidologia del Centro di ricerca “Agricoltura e Ambiente” del CREA; Luca Palermo, titolare dell’azienda agricola carmagnolese “Il Fuco Barbuto”; Giovanni Boano, già direttore del museo di Storia naturale di Carmagnola e Rodolfo Floreano, presidente di Agripiemonte Miele.

Giornata Mondiale delle Api, specie fondamentale per l’ecosistema

«La Giornata mondiale delle api 2024 assume un significato particolare per la nostra Comunità, che si unisce al coro globale di sensibilizzazione sull’importanza degli impollinatori, sottolineando il progetto innovativo e sostenibile in atto nel cuore del nostro territorio», commentano dal Comune.

Il riferimento è al progetto avviato nel Bosco del Gerbasso per favorire la presenza e la prosperità delle api: grazie alla collaborazione tra l’Amministrazione comunale, le associazioni naturalistiche del territorio e gli apicoltori locali, sono stati infatti installati 27 alveari, con la prospettiva di arrivare a 40, al fine di aumentare la biodiversità e monitorare la qualità dell’aria.

Api come bioindicatori per la qualità dell’aria, parte il progetto di monitoraggio integrato

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con il CREA – Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, Ente di ricerca dedicato alle filiere agroalimentari con personalità giuridica di diritto pubblico.

«Si utilizzano gli impollinatori come “sentinelle ambientali“, monitorando lo stato di salute del territorio e promuovendo la produzione di miele locale», spiegano i promotori del progetto.

A “Parla con me” di questa sera -qui il canale YouTube dove seguire la diretta– un rappresentante del Comune di Carmagnola riceverà i primi vasetti di miele prodotti nel Bosco del Gerbasso e verranno discussi i risultati di tre anni di studio condotti nel programma di ricerca scientifica “BeeNet – Api e biodiversità nel monitoraggio dell’Ambiente”.

Gigi Lentini, le api e il miele per l’inclusione dei ragazzi autistici