“Ora – Rispetto per tutti gli animali” propone un referendum sulla caccia

1070

Cinque referendum in materia animalista e ambientale: ecco cosa propone il Movimento “Ora – Rispetto per tutti gli animali” che, da qualche anno, lotta per l’abolizione della caccia.

referendum animali
Il Movimento “Ora – Rispetto per tutti gli animali” propone cinque referendum in materia animalistia e ambientale: tra gli obiettivi, l’abolizione della caccia.

Il Movimento “Ora – Rispetto per tutti gli animali” propone di indire referendum su tematiche animaliste e ambientali, a partire dall’abolizione della caccia. Gli altri temi saranno scelti in base alle indicazione fornite da attivisti e simpatizzanti.

Da cinque anni, “Ora – Rispetto per tutti gli animali” lotta, inizialmente come associazione poi costituendosi come movimento politico, per la salvaguardia dell’ambiente e dei diritti degli animali.

Prosegue l’attività del Tavolo Sostenibilità di Carmagnola

Il loro programma si propone infatti di agire su tre linee principali: la difesa degli animali; l’ambiente, la salute e la sicurezza; l’economia e la democrazia.

Tra i vari obiettivi che il movimento intende perseguire si hanno: il riconoscimento nella Costituzione degli animali in quanto esseri senzienti e, di conseguenza portatori di diritti; il divieto di commercio di pellicce e di oggettistica in avorio; l’assicurazione sanitaria per gli animali da compagnia; i programmi di educazione ambientale nelle scuole; i piani di rimboschimento rurale e suburbano; l’investimento sui mezzi di trasporto eco-sostenibili; la promozione di prodotti a chilometro zero; la limitazione degli sprechi e la promozione di prodotti cruelty-free.

La volontà di attivarsi nasce dall’importanza di preservare il pianeta anche con il cambiamento globale: i sostenitori del movimento si pongono l’obiettivo far divenire la società attuale un “mondo dove regna l’armonia tra tutti gli esseri viventi e nessuno deve subire maltrattamenti o essere sfruttato, o addirittura ucciso, solo per il divertimento di qualcuno”.

Nuove norme sulla caccia in Piemonte, la denuncia degli ambientalisti

Per partecipare esprimendo la propria preferenza sulle tematiche più urgenti da affrontare nei referendum è possibile inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica rispettopertuttiglianimali@gmail.com.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito web del Movimento e contattare il presidente, Giancarlo De Salvo, al numero 380-1531588 e 392-9697414 (Whatsapp).

Caccia: nuova stagione ma vecchi problemi