Nuovo sagrato di San Bernardo, inizia il conto alla rovescia

390

Approvato dalla Giunta Gaveglio il progetto esecutivo dei lavori per il nuovo sagrato della chiesa di San Bernardo: il cantiere partirà entro la primavera?

sagrato della chiesa di San Bernardo
Il sagrato della chiesa di San Bernardo passerà dagli attuali 50 a oltre 180 metri quadri

La Giunta Gaveglio ha approvato il progetto esecutivo dei lavori per la realizzazione del nuovo sagrato e della piazza antistante la chiesa parrocchiale di borgo San Bernardo di Carmagnola.

Un atto formale, fondamentale però per procedere con i successivi passaggi burocratici necessari ad avviare le opere, a partire dal bando di gara per individuare la ditta che eseguirà l’intervento, probabilmente nella primavera del 2024.

Si sblocca così definitivamente un cantiere che, per oltre due anni, era rimasto “sulla carta”, suscitando anche le proteste dei borghigiani. Nei mesi scorsi, comunque, erano già stati effettuati alcuni interventi preliminari.

Carmagnola: bloccati i lavori per la nuova piazza di San Bernardo, i residenti protestano

Il valore totale dei lavori è stato calcolato in oltre 600 mila euro, derivanti, in gran parte, dalla discussa alienazione dell’area verde di corso Roma, per la quale il TAR aveva dato il “via libera” nei mesi scorsi.

La prima parte dell’intervento -dal costo stimato in circa 100 mila euro, a carico dell’ex proprietario- riguarda la demolizione dell’edificio fatiscente che sorge all’angolo tra via del Porto e vicolo Gamna, dove si andrà a estendere parte della nuova piazza.

Successivamente, con un’ulteriore spesa di 45 mila euro, sarà necessario eseguire delle opere di rinforzo della parte del fabbricato che rimarrà in piedi, per garantirne la futura stabilità e sicurezza.

Carmagnola: si progetta il nuovo sagrato della chiesa a San Bernardo

Infine prenderanno il via i lavori veri e propri di ampliamento del sagrato, dal valore progettuale di 467 mila euro, che sarà messo a gara: consentiranno di aumentare la superficie della piazza dagli attuali 50 a oltre 180 metri quadrati.

Prevista, parallelamente, anche la creazione di 14 nuovi posti auto, oltre a un’area gioco per i bambini con uno spazio di aggregazione al coperto. Il tutto sarà illuminato a Led e accompagnato da attraversamenti pedonali protetti e da un filare di alberi a medio fusto.

Carmagnola: quale futuro per la chiesetta di legno di San Francesco?