Prosegue in estate la consegna pasti agli indigenti

123

Il programma di distribuzione pasti al centro Bruno Longo, finora, si interrompeva con la fine delle scuole. Nel periodo estivo sarà rivolto soprattutto agli anziani.

 

distribuzione pasti indigentiProseguirà anche mesi estivi, nonostante la fine delle scuole, il programma di distribuzione pasti a favore delle famiglie carmagnolesi in difficoltà.

Il servizio -svolto al centro Bruno Longo e gestito dai volontari del Centro d’Ascolto Caritas “Il Samaritano”, con il coordinamento del Comune di Carmagnola- consente di recuperare e distribuire i pasti non consumati nelle mense scolastiche nei mesi da settembre a giugno, raggiungendo la duplice finalità di contribuire all’integrazione dell’alimentazione dei soggetti più svantaggiati riducendo contemporaneamente lo spreco alimentare.

L’attività negli scorsi anni cessava in concomitanza con il termine dell’anno scolastico -spiega l’assessore alle Politiche sociali, Vincenzo Inglese- Quest’estate, invece, il Comune ha ritenuto opportuno far proseguire il servizi e potenziarlo, affiancando alla distribuzione di 15 pasti presso il Bruno Longo anche la distribuzione di pasti a domicilio ai nuclei in particolari difficoltà che saranno segnalati dal CISA 31“.

Il servizio di consegna a domicilio sarà rivolto in modo particolare ai soggetti anziani, singoli o famiglie, che non possono allontanarsi dalla propria abitazione.

Per l’Assessorato alle Politiche Sociali il progetto va a porre un ulteriore tassello nel quadro degli interventi a sostegno delle fasce più deboli della popolazione, dando continuità durante tutto l’anno a un servizio inizialmente collegato esclusivamente alla refezione scolastica.
L’assessore Inglese ringrazia pertanto il Centro d’ascolto “Il Samaritano” per la pronta adesione all’iniziativa e per la messa a disposizione di volontari e mezzi. Ringrazia inoltre il centro di cottura G.L.E. di Carmagnola, che si è reso disponibile a partecipare in modo solidale all’iniziativa.