“Un baffo per la Ricerca”, campagna contro i tumori alla prostata

186

Fino alla fine di novembre si può partecipare alla campagna di raccolta fondi “Un baffo per la Ricerca” per finanziare un progetto di ricerca delle Molinette sui tumori alla prostata.

baffo per la ricerca
La campagna “Un baffo per la ricerca” a cura della Fondazione Ricerca Molinette

Fino alla fine del mese di novembre 2020, sarà attiva la campagna “Un baffo per la Ricerca”, promossa dalla Fondazione Ricerca Molinette e destinata a finanziare un progetto di ricerca sui tumori alla prostata, uno delle neoplasie urologiche più diagnosticate in Italia.

In particolare, lo studio verrà condotto dalla Struttura complessa diUrologia delle Molinette di Torino e avrà lo scopo di individuare il profilo genetico dei tumori alla prostata che sono invisibili alla risonanza magnetica e, per questo motivo, difficili da diagnosticare soprattutto in fase precoce.

I materiali che saranno raccolti permetteranno l’analisi genomica che consentirà a sua volta di ottenere informazioni maggiori su questi tumori tendenzialmente aggressivi, aumentando il numero di persone che riescono a sopravvivere dopo la diagnosi“, spiegano i promotori.

La campagna si articola in vari ambiti e si combina anche con lo sviluppo del commercio locale. Le azioni che può compiere chi è interessato sono diverse:

  • Essendo i baffi il simbolo della campagna, gli uomini che vogliono aderire possono farsi crescere i baffi e recarsi da uno dei “Barbieri amici della campagna”, presso il quale potrà fare una donazione per la Ricerca e prendere una spilletta col baffo.
  • Acquistare i gadget solidali col baffo, come mascherine, grembiuli da cucina e molto altro
  • Postare una foto sui social di un piatto scelto dalle proposte culinarie della rete dei locali Amici. I locali che aderiscono all’iniziativa donano una quota per ogni “Piatto col Baffo” venduto a novembre.
  • Donare attraverso bonifico bancario, bollettino postale, Paypal o tramite la raccolta fondi sulla pagina di Facebook della Fondazione con la causale “Un baffo per la Ricerca 2020”.

A questo proposito, il presidente della Fondazione Massimo Segre sottolinea: “La Ricerca medica e scientifica è la base di partenza di ogni nuovo traguardo raggiunto in campo diagnostico e terapeutico. La collaborazione tra Fondazione Ricerca Molinette e le istituzioni è in tal senso fondamentale in un’ottica di dialogo a sostegno delle grandi necessità in ambito di ricerca”.

Per maggiori informazioni, è possibile consultare il sito della Fondazione Ricerca Molinette.

“A Natale, io compro locale”: sosteniamo le attività del territorio!