Welcome Tour Carmagnola, nuovi itinerari alla scoperta del “sacro” in città con Turismo Torino

467

Il Comune, l’Ascom e Turismo Torino danno vita a “Welcome Tour Carmagnola”, nuovi itinerari turistici alla scoperta del centro storico e del territorio carmagnolese.

Welcome Tour Carmagnola
Il Welcome Tour Carmagnola di Turismo Torino sarà incentrato su un percorso alla scoperta del “sacro” nella storia e negli edifici cittadini (foto di Francesco Rasero © Il Carmagnolese)

Si chiama Welcome Tour Carmagnola la nuova proposta turistica messa a punto da Turismo Torino in collaborazione con l’Amministrazione comunale e l’Ascom per attrarre visitatori sul territorio carmagnolese.

«Il programma consiste in itinerari guidati nel centro storico, sviluppati secondo percorsi a tema alla scoperta dei beni architettonici, del patrimonio culturale, della storia e delle tradizioni locali», spiegano dalla Giunta Gaveglio.

In particolare, il primo Welcome Tour Carmagnola sarà un percorso di visita che intende
approfondire il tema del sacro nella storia carmagnolese.

Un nuovo sito per promuovere e far visitare i musei di Carmagnola

L’itinerario di visita proposto interesserà, in particolare, il cortile del castello (per accennare alla storia dei Valdesi, con il monumento commemorativo e la piccola prigione nella torre), il palazzo del municipio con osservazione del plastico del Theatrum Sabaudiae, cenni generali sulla storia di Carmagnola e sul suo prodotto tipico (rappresentato dalla mostra di manifesti della Fiera del Peperone), la sala Consiglio (con il quadro di Francesco Bussone e i due dipinti raffiguranti i Voti alla Madonna per far cessare la peste) oltre a numerosi edifici religiosi e civili del centro storico: la chiesa barocca di San Rocco, Casa Cavassa con il Corteo degli Elefanti, il Ghetto ebraico, la chiesa di Sant’Agostino, la Collegiata Ss. Pietro e Paolo e la chiesa della Misericordia di San Giovanni Decollato.

Per valorizzare anche la rete CarmagnolaMusei, nell’itinerario sarà compresa anche la visita al museo civico navale di piazza Mazzini, con ingresso omaggio per tutti gli iscritti al Tour; l’Ascom si occuperà inoltre di organizzare eventuali degustazioni negli esercizi commerciali interessati.

Una “Casa delle Arti” nei locali di Casa Cavassa a Carmagnola

La realizzazione delle visite è garantita da Turismo Torino, che si fa carico di promuovere l’offerta, selezionare le guide turistiche, registrare le prenotazioni e incassare le quote di partecipazione di ciascun visitatore (8 euro il costo interno; 6 euro ridotto per bambini dai 7 ai 12 anni e per i possessori Piemonte Card o Abbonamento Musei; gratuito fino ai sei anni).

I primi tour, in particolare, si svolgeranno tra fine 2023 e la primavera 2024, in concomitanza con la Festa di San Martino a novembre, la Fiera del Porro e della Giora a dicembre, la Fiera di Primavera, Ortoflora & Natura e la manifestazione Bricks & Friends dedicata ai mattoncini Lego.

Successo oltre le previsioni per il Festival Lego “Bricks & Friends” a Carmagnola