Carignano: DonneInsieme si costituisce ufficialmente come Associazione

1356

Progetti in arrivo dalla neonata Associazione DonneInsieme di Carignano: prima iniziativa a marzo, in occasione della Giornata internazionale della donna.

donneinsieme
Carignano: DonneInsieme si costituisce ufficialmente come Associazione.

A Carignano, il gruppo DonneInsieme si è costituito ufficialmente come Associazione con finalità civili, sociali e solidaristiche.

A seguito del flash mob in piazza Liberazione con l’oggetto rosso nella Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne di novembre e della cordata di Natale per i più piccoli, il gruppo ha infatti deciso di essere riconosciuto formalmente, firmando il proprio statuto lo scorso 6 febbraio 2021.

Una panchina rossa in arrivo a Carignano contro la violenza di genere

Il Direttivo attuale è composto dalle sette membri fondatrici, ma si tratta di una pura e semplice formalità.

A questo proposito, Francesca Rovei, segretaria del Direttivo, sottolinea: “Il Direttivo che abbiamo costituito è solamente presente sulla carta per obblighi legislativi e burocratici: nella realtà, infatti, è essenziale l’intorno, estremamente eterogeneo per età ed esperienze differenti alle spalle, che apporta idee innovative, aiuto e molta fiducia -sottolinea- E’ proprio la diversità dei membri uno dei punti forti del gruppo perché permette di venire a contatto con vissuti e situazioni diverse, al di fuori della propria quotidianità”.

Obiettivo centrale dell’Associazione è di dare il via a iniziative dedicate all’essere donna e a tutto ciò che questo rappresenta a 360 gradi. Rovei precisa: “Il nostro Direttivo è di sole donne perché volevamo avere delle fondamenta femminili: questo non esclude la presenza di uomini all’interno del gruppo in quanto crediamo che anche le loro opinioni su queste tematiche siano fondamentali”.

Sarà la Giornata Internazionale della Donna a inaugurare il primo evento dell’Associazione: una mostra fotografica a cielo aperto. Durante questo evento, che si svolgerà dal 4 al 7 marzo, i visitatori potranno conoscere le storie di dieci donne che hanno segnato la storia attraverso l’esposizione dei loro ritratti per le vie di Carignano. Altre fotografie a sorpresa stupiranno poi gli interessati l’ultimo giorno dell’esposizione.

Riapre la mostra “Saluti da Vinovo: dal ‘900 ad oggi”

Le iniziative successive saranno dedicate alla Giornata della consapevolezza dell’autismo, celebrata il 2 aprile, e la Giornata mondiale sui disturbi del comportamento alimentare, che si terrà agli inizi di giugno. In particolare, in merito all’ultima tematica, l’Associazione punta a organizzare un punto informativo e di discussione attiva durante il quale sia possibile incontrare esperti e avere un confronto diretto.

Tre sono invece i progetti futuri, di cui non si conosce la data effettiva di realizzazione a causa del Covid-19: la creazione di una casa-famiglia, la realizzazione di un luogo di aiuto compiti per bambini e ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento e non e l’istituzione di un gruppo di auto-mutuo-aiuto per i genitori con figli autistici.

Relativamente agli eventi futuri, Francesca Rovei dichiara: “Nonostante si tratti di un’Associazione molto recente, il successo che DonneInsieme sta riscontrando è grande – conclude– Essendo un gruppo emergente, al momento mancano le collaborazioni con altri enti: non vediamo comunque l’ora di dare il via a iniziative condivise e di avere la possibilità di scoprire realtà ancora diverse dalle nostre per imparare sempre qualcosa di nuovo”.

Il gruppo “DonneInsieme” di Carignano programma il 2021