Anche Carmagnola al congresso nazionale di Forza Italia che ha eletto Tajani

209

C’era anche una delegazione di Carmagnola al congresso nazionale di Forza Italia, che ha eletto all’unanimità Antonio Tajani come segretario del partito e Alberto Cirio tra i vice.

congresso nazionale forza italia
Mario Scaglione, primo da destra, con altri delegati al congresso nazionale di Forza Italia svoltosi a Roma

Una delegazione di Carmagnola -guidata dal coordinatore di zona Mario Scaglione– ha preso parte al congresso nazionale di Forza Italia, celebratosi a Roma, che ha visto l’elezione all’unanimità di Antonio Tajani nel ruolo di segretario, confermandolo ufficialmente alla guida del partito fondato da Silvio Berlusconi.

Come suoi vice sono stati scelti Deborah Bergamini, Stefano Benigni, Roberto Occhiuto e il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio.

Mario Scaglione coordinatore di Forza Italia per Carmagnola e Chieri

«Il congresso è stato un evento politico straordinario, innanzitutto perché coincide con la ripartenza del partito dopo la scomparsa del suo fondatore -commenta Scaglione- La straordinarietà è anche espressione del successo ottenuto dalla manifestazione, con 1.300 delegati, tanto entusiasmo, molti contenuti e un’organizzazione mai vista nel recente passato».

Il delegato forzista carmagnolese parla quindi del nuovo corso: «Tajani è un leader diverso da Berlusconi, che resta insostituibile, ma anche il nuovo segretario piace, all’interno ed all’esterno del partito -sottolinea- L’elezione di Cirio, invece, rappresenta un riconoscimento importante per l’ottimo lavoro svolto in Piemonte in questi anni da tutta la squadra di Forza Italia».

Addio a Silvio Berlusconi: il ricordo di Forza Italia Carmagnola

Scaglione si dice “emozionato” e “molto onorato” di aver partecipato a questo importante appuntamento: «Il seme piantato da Berlusconi germoglia e possiamo dire che Forza Italia sia oggi l’unico vero partito sulla piazza, nel senso nobile e tradizionale del termine, basato su militanza, una linea politica chiara e coerente, radicamento e rappresentanza dei territori, una classe dirigente preparata e che investe sui giovani».

Non mancano, infine, i ringraziamenti ad alcune figure che di recente sono state vicine al delegato, «dall’assessore Mimmo la Mura a Gian Luigi Surra, dal senatore Roberto Rosso al capogruppo in Consiglio regionale Paolo Ruzzola, fino al ministro Paolo Zangrillo, senza dimenticare tutti gli iscritti e i simpatizzanti di Carmagnola».

La Mura nuovo coordinatore cittadino di Forza Italia Carmagnola