Il Consiglio comunale di Carmagnola discute di bilancio, interpellanze e progetti

153

Nuova seduta online per il Consiglio comunale di Carmagnola, che dovrà occuparsi di 18 punti all’ordine del giorno, a partire dal rendiconto 2020.

consiglio comunale carmagnola
Il Consiglio comunale di Carmagnola si riunirà ancora una volta online

Giovedì 29 aprile 2021 è in programma una nuova seduta del Consiglio comunale di Carmagnola che, facendo ancora ricorso a modalità telematiche, è chiamato a discutere 18 punti all’ordine del giorno.

Dopo le comunicazioni del presidente Sobrero e del sindaco Gaveglio, è in programma l’approvazione del rendiconto di gestione 2020, il bilancio consuntivo dell’anno appena concluso, con successiva decisione in merito alla destinazione dell’avanzo di esercizio.

Spazio quindi alle interpellanze da parte delle opposizioni, con sette temi sollevati da PD e Movimento 5 Stelle, tra cui Recovery Plan, deposito nucleare, velox di Salsasio, polo logistico Lidl, bilancio semplificato e futuro centro sportivo privato di via Quintino Sella.

Carmagnola: le opposizioni bocciano il bilancio 2021

Presenti anche due mozioni: una del Partito Democratico, che chiede di ridare dignità al cippo in memoria del partigiano Ludovico Vay lungo la strada regionale 20, e una seconda a firma congiunta di tutti i consiglieri di minoranza, sul tema del gioco d’azzardo.

Nei successivi punti all’attenzione dell’Assise civica cittadina, spiccano il progetto relativo all’ampliamento del bosco del Gerbasso, quello per i lavori di ampliamento del sagrato della chiesa di San Bernardo e una proposta di permuta con la Parrocchia Santa Maria di Salsasio.

Si amplia e cresce il Bosco del Gerbasso a Carmagnola

La Giunta Gaveglio, inoltre, propone l’acquisto del terreno (oggi di proprietà dell’Enel) su cui sorge il Polisport, in via Piscina 11: in tal modo, l’Associazione sportiva dialogherebbe direttamente con il Comune e sarebbe possibile una più stretta sinergia a favore della popolazione.

In discussione, infine, una variazione al bilancio di previsione triennale, il piano delle alienazioni e delle valorizzazioni immobiliari, le aliquote dell’Imu e dell’addizionale comunale Irpef, nonché due modifiche ai regolamenti che riguardano occupazione di suolo pubblico e concessioni pubblicitarie.

Cambierà volto il sagrato della chiesa di borgo San Bernardo