Ex Mahle a La Loggia: ufficializzato il passaggio di proprietà degli immobili

1610

É avvenuto in questi giorni il passaggio di proprietà degli immobili dello stabilimento di La Loggia dalla Mahle alla nuova azienda che ha rilevato il sito produttivo, la IMR.

immobili mahle
Ufficializzato il passaggio di proprietà alla ex Mahle di La Loggia

E’ avvenuto il passaggio di proprietà degli immobili dello stabilimento di La Loggia dalla Mahle alla nuova azienda che ha rilevato il sito produttivo, la IMR.

Nei prossimi giorni avranno luogo gli incontri tra i lavoratori e i sindacati per concordare il percorso di re-industrializzazione e di formazione. Si è ipotizzato che la durata delle attività formative del personale sarà di sei mesi.

Il piano di formazione sarà su misura in base al tipo di mansione e potrà durare da pochi giorni a qualche mese –spiega Igor Albera, sindacalista della Fim-Cisl che da mesi segue la vicenda Mahle in Piemonte- Alcuni lavoratori dell’impianto di Saluzzo, nonostante le difficoltà causate dall’emergenza sanitaria in corso, hanno già iniziato la formazione, che verrà ulteriormente implementata in futuro”. 

L’ex Mahle di La Loggia pronta a ripartire

L’Azienda richiamerà le figure professionali necessarie al funzionamento dei servizi e alla progressiva attuazione del piano industrialespiegano dal Comune di La Loggia- Come Amministrazione monitoriamo e continueremo a monitorare la situazione”. 

Al momento i nuovi proprietari stanno programmando l’inizio delle attività, che richiederà un allestimento degli stabilimenti e dei macchinari necessari al lavoro.

“Inizialmente dovrebbe cominciare a lavorare in azienda circa un terzo dei lavoratori rimasti –conclude Albera- Questo numero dovrebbe man mano aumentare nel tempo anche in base al numero di commesse che riceverà l’azienda”. 

Mahle: gli stabilimenti piemontesi passeranno al gruppo IMR