Formazione per i commercianti grazie ai corsi del Distretto Urbano del Commercio di Carmagnola

323

Il Distretto Urbano del Commercio di Carmagnola organizza momenti di formazione per i commercianti. Un incontro ha riguardato l’allestimento delle vetrine, in vista del periodo pre-natalizio.

formazione distretto commercio carmagnola
Un recente corso di formazione del Distretto Urbano del Commercio di Carmagnola ha riguardato l’allestimento delle vetrine in vista del Natale

Proseguono le attività del Distretto Urbano del Commercio (DUC) di Carmagnola, che prevedono anche momenti di formazione rivolti ai titolari delle attività.

«I corsi offerti forniscono gli strumenti necessari per affrontare le sfide del mercato attuale e per distinguersi attraverso un’estetica coinvolgente -dichiara Stefano Ferrero, manager del DistrettoL’invito, aperto a tutti i commercianti di Carmagnola, è di a partecipare attivamente a questi incontri, condividere le proprie idee e apprendere le migliori pratiche dal nostro ricco patrimonio di esperienze».

Carmagnola: Comune e Ascom puntano sulle luminarie “per creare atmosfera natalizia”

In particolare, in vista del Natale, si è tenuto un incontro dedicato alle imprese commerciali della città, con un focus speciale dedicato all’organizzazione delle vetrine durante il periodo pre-festivo.

Tanti i possibili punti di forza messi in luce durante la formazione, a partire dall’applicazione dei concetti di simmetria e di “punto focale”.

«La simmetria può essere la partner perfetta per i commercianti, così come il punto focale serve ad attirare l’attenzione dei clienti verso la magia della vetrina -sottolineano gli esperti- Per questo è importante che l’esposizione rispetti le regole di base del design visivo».

«Distretto del Commercio di Carmagnola: ecco i risultati dell’investimento»

Altri punti fondamentali sono l’equilibrio visivo -dato dal bilanciamento dei prodotti, creando atmosfera senza sovraccaricare- e la visibilità da parte del cliente, la cui attenzione deve essere attirata fin dal primo sguardo.

Importanti anche le luci, magari scintillanti per mettere in risalto i prodotti-chiave, e la presenza di supporti integri ed originali. La coerenza globale dell’intera vetrina, infine, servirà ad aggiungere un tocco distintivo unico a vantaggio del negozio.

Stefano Ferrero è il nuovo manager del Distretto del Commercio di Carmagnola

«In un periodo in cui la concorrenza è sempre più serrata, è stimolante vedere come i commercianti di Carmagnola abbiano accolto l’idea di dare vita a esposizioni sempre più innovative e accattivanti -commenta Ferrero- La creatività è il cuore del Commercio e sono convinto che le vetrine straordinarie della nostra città siano solo l’inizio di un periodo natalizio indimenticabile. Continuiamo a ispirarci l’un l’altro e a costruire una Comunità commerciale sempre più forte e vibrante».

Gli fa eco l’assessore al Commercio, Domenico La Mura: «È noto come i commercianti di Carmagnola si siano già distinti per le loro vetrine, come abbiamo potuto vedere in occasione della Fiera del Peperone e di altre importanti manifestazioni cittadine –commenta– La creatività espressa attraverso le esposizioni non solo rende la città più attraente, ma contribuisce anche a creare un’esperienza di shopping memorabile per i visitatori. Invito pertanto caldamente tutti a dedicare del tempo durante le feste per ammirare queste esposizioni uniche, realizzate con passione e dedizione».

Premiate da Confcommercio le migliori vetrine dei commercianti di Carmagnola

Per quanto riguarda il futuro, sono due gli ulteriori incontri di formazione già calendarizzati nel corso del prossimo anno dal Distretto Urbano del Commercio di Carmagnola, finalizzati a fornire ulteriori strumenti e conoscenze alle imprese locali.

In parallelo, prosegue anche il progetto del “cliente misterioso”: a inizio 2024 verranno presentati i dati e i risultati ottenuti, in un nuovo incontro con le imprese.

I “clienti misteriosi” promuovono negozi e locali di Carmagnola