Gli studenti del Bobbio di Carignano si trasformano in contadini urbani

152

A Carignano coltivare diventa un’attività didattica ed inclusiva: gli studenti del Bobbio si trasformano in contadini urbani.

La serra realizzata da Agricooltur al Bobbio di Carignano

Al Bobbio di Carignano gli studenti si sono trasformati in contadini urbani, grazie al progetto “EDU FARM” di Agricooltur®, la startup di Carignano che ha progettato e brevettato un sistema di agricoltura aeroponica efficiente ed innovativo. Grazie all’orto aeroponico messo a disposizione degli studenti, coltivare diventa un’attività didattica ed inclusiva, utile a educare i cittadini del futuro.

Carignano, il Bobbio celebra la Giornata Nazionale del fiocchetto lilla

Alessandro Boniforte, di Agricooltur® ha dichiarato: “Qualunque scuola frequentino, è importante far capire ai ragazzi che il mondo dell’agricoltura, così fondamentale per ognuno di noi, è in fase di trasformazione; far conoscere l’agricoltura aeroponica, che permette alle piante di svilupparsi fuori dal terreno e di crescere in ambiente controllato con un consistente risparmio idrico rispetto alle altre tecniche, significa offrire strumenti preziosi per comprendere e rispettare il mondo che verrà.

Grazie ad “EDU FARM“, Agricooltur® propone alle scuole di tutta Italia progetti educativi che aiutino i professori a trasmettere questo tipo di valori e il Bobbio di Carignano ha voluto, per primo, inserire i suoi studenti nel progetto. All’interno dell’istituto alberghiero è stata realizzata una serra aeroponica per la coltivazione di micro-ortaggi e di piante aromatiche.

Gli studenti del Bobbio di Carignano a Dublino per un soggiorno studio

I docenti, decidendo per la partecipazione al progetto, hanno voluto avvicinare gli studenti a tecnologie innovative con un approccio più sostenibile e rivolto a creare nuovi modelli di consumo, nonché ai cicli di crescita delle piante e i loro fabbisogni; la “Serra” è diventata luogo di inclusività, dal momento che tutti gli studenti, compresi gli alunni con bisogni educativi speciali, partecipano alle attività legate ad essa.

Anche i ragazzi sono rimasti particolarmente soddisfatti dal progetto ed il loro coinvolgimento è evidente sia nei loro progressi nel prendersi cura delle piante, sia nel fatto che hanno preso l’abitudine di regalare semi alle persone a cui vogliono bene, per coinvolgerli nella bellezza di veder crescere una pianta.

L’Hortus realizzato da Agricooltur

EDU FARM” è un progetto dedicato a tutte le scuole di ogni ordine e grado e per gli studenti sono disponibili numerosi laboratori, oltre all’Hortus, che potranno adattarsi alle singole esigenze didattiche. C’è anche la possibilità di trascorrere una giornata in uno degli hub di Agricooltur® a Milano e a Genova, oppure di visitare, insieme agli studenti, Cascina Gorrea a Carignano, il quartier generale di Agricooltur®.

Per maggiori informazioni e per i contatti è possibile visitare il sito di Agricooltur®, cliccando qui.

Carignano: uscita didattica a Bardonecchia per gli studenti del Bobbio