Il Coro Città di Carignano festeggia 40 anni con un trittico di cartoline

571

Il Coro Città di Carignano festeggia il quarantennale della fondazione con un trittico di cartoline che riportano la storia, la discografia e i coristi dell’Associazione; previsto un timbro di annullo postale da collezione e una mostra diffusa sul territorio.

coro città di carignano
Il Coro Città di Carignano festeggia i 40 anni con un trittico di cartoline con sigillo (foto: pagina Facebook “Associazione Corale Carignanese”)

Il Coro Città di Carignano festeggia quarant’anni della sua fondazione, avvenuta per opera di Domenico Ravizza, e della sua prima esibizione pubblica a voci miste, tenutasi il 27 marzo 1981 al Teatro Alfieri di Carignano.

Per l’occasione, l’Associazione ha deciso di celebrare l’anniversario con la vendita di tre cartoline commemorative della storia, della discografia e dei coristi, la realizzazione di un timbro di annullo postale da collezione prodotto dalle Poste Italiane e una mostra diffusa, visitabile fino al 31 luglio.

Nello specifico, la prima cartolina, realizzata dal designer Davide Arminio, riporta i diversi monumenti locali e le chiese in cui il Coro si è esibito: “Quello che non cambia è il legame con la nostra città: che sia la sua torre medievale, il suo stemma civico o le sue chiese, di Carignano portiamo da sempre con noi un pezzo, anche il nome“, dichiarano dall’Associazione.

coro città di carignano
Cartolina dell’Associazione Corale Carignanese (foto: pagina Facebook dell’Associazione)

La seconda riproduce, invece, i venti lavori discografici che sono registrati dal 1989 ad oggi: si passa da canti epico-lirici, a canti natalizi, attraversando la festività del Carnevale e la storia d’Italia, dall’Unità alla Seconda Guerra Mondiale con il fenomeno dei partigiani.

Cartolina dell’Associazione Corale Carignanese (foto: pagina Facebook dell’Associazione)

Infine, l’ultima cartolina ritrae i volti delle ventisei voci che compongono attualmente il gruppo.

coro città di carignano
Cartolina dell’Associazione Corale Carignanese (foto: pagina Facebook dell’Associazione)

Era nostra intenzione realizzare qualcosa che rendesse indelebile quel primo momento, un sigillo che marchiasse la prima tappa del nostro viaggio: come una cartolina che passi di mano in mano, negli anni, e accumuli sul suo retro ricordi, da quel giorno in cui fu spedita“, affermano dal Coro Città di Carignano.

Ogni cartolina è venduta singolarmente con un’offerta minima di 3,50 euro ed è provvista di francobollo “Piemonte” (del valore di 0,45 euro), annullo filatelico e busta a tema “Quarantennale”. É inoltre possibile acquistare il trittico con un’offerta che parte da 7 euro. Il ricavato verrà utilizzato per sostenere le future iniziative del Coro.

Corale carignanese: 3.000 euro in beneficenza

Le cartoline sono acquistabili fino alla fine dell’anno in quattro negozi carignanesi: “Giacobina – Articoli per la casa” (in piazza Carlo Alberto 58), “La Cartomodulistica” (in corso Cesare Battisti 22), “Butterfly – Estetica Profumeria” in piazza Carlo Alberto 26), “Colorificio Cariti” (in piazza Liberazione 1) e “Cartolibreria Ghirigoro” (in via Savoia 13).

Per maggiori informazioni e per conoscere le modalità di spedizione fuori dal Comune di Carignano, è possibile contattare l’Associazione all’indirizzo di posta elettronica ass.coralecarignanese@gmail.com.

La Corale di Carignano riprende a cantare con il VirtualChoir