La Corale di Carignano riprende a cantare con il VirtualChoir

268

La Corale di Carignano ha ripreso le prove, dopo i mesi di silenzio a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, grazie anche al VirtualChoir online.

Corale di Carignano
La Corale di Carignano riprende a cantare con il VirtualChoir

E’ stata una lunghissima interruzione quella che ha sospeso le prove della Corale di Carignano dall’8 marzo scorso, giorno in cui era stato annullato il consueto concerto tradizionale per la Festa della Donna a causa dell’emergenza Covid-19 primaverile.
Da alcune settimane, però, nella sede di piazza Savoia, sono ricominciate le prove del Coro “Città di Carignano”.

Ma -anche in questo lungo periodo di silenzio- la Corale non si è mai davvero fermata.
È rimasta infatti attiva grazie al VirtualChoir, un progetto che unisce in sé gli elementi più caratteristici del Coro: il canto popolare e la città di Carignano.

Anche nel silenzio, non si sono spente la voglia di cantare e di essere coro, così come il lavorìo organizzativo e artistico -commentano dal Gruppo- Appena è stato possibile, sfruttando le calde e lunghe serate estive, ci siamo ritrovati a piccoli gruppi in sede per registrare il materiale confluito nel nostro VirtualChoir”.

Il VirtualChoir, patrocinato dal Comune di Carignano, si può trovare sul nuovo canale YouTube della Corale e sulla pagina Facebook.

“Sono già stati molti i commenti di apprezzamento, sia per l’esecuzione, sia per l’inattesa bellezza del patrimonio artistico della nostra città –sottolineano dall’Associazione– Se le condizioni lo permetteranno, ci piacerebbe concludere questo 2020 con la trentesima edizione di “Qui giunti d’ognidove, la nostra tradizionale rassegna natalizia”.

Per riprendere le prove, la corale ha inoltre dovuto apportare una serie di ammodernamenti alla sede: è stato liberato spazio, sono stati acquistati pannelli in plexiglass per distanziare i coristi e approntate le misure di precauzione previste dai regolamenti.

Corale carignanese: 3.000 euro in beneficenza