La “Mela del Sollievo” è in arrivo domenica anche a Carignano

179

Domenica 26 maggio la “Mela del Sollievo” arriva a Carignano grazie ai banchetti promossi dai volontari della Fondazione Faro.

La mela “Eplì”, scelta come “Mela del Sollievo”, in occasione della Giornata Nazionale del Sollievo.

Domenica 26 maggio 2024, in occasione della Giornata nazionale del Sollievo, la Fondazione Faro ha aderito all’iniziativa promossa dal Coordinamento Cure Palliative in Piemonte e porterà a Carignano e in altre piazze del territorio la “Mela del Sollievo“, per promuovere e testimoniare la cultura del sollievo dalla sofferenza fisica e morale in favore di tutti coloro che sono giunti alla fase finale della vita.

Per celebrare questa giornata è stata scelta la mela “Eplì”, frutto nato, cresciuto e lavorato in Piemonte e resistente ai parassiti: domenica sarà possibile conoscere questo prodotto ai banchetti organizzati dalla Fondazione: quello di Carignano, in particolare, si terrà in via Savoia angolo piazza Carlo Alberto, dalle ore 10 alle ore 18.

Inaugurato a Carignano l’hospice della FARO “Alfredo Cornaglia”

I volontari e le mele di Faro saranno presenti anche a Torino, in via Lagrange 26 dalle ore 10 alle ore 19; a Chivasso, davanti all’ospedale, dalle ore 10 alle ore 16; a Druento, presso Cascina Oslera, dalle ore 10 alle ore 18. I fondi raccolti verranno utilizzati per i progetti di sviluppo delle cure palliative.

Inoltre, sempre domenica, si terrà anche “L’aperitivo del sollievo“, dalle 11 alle 13, presso reparto di degenza Terapia del Dolore e Cure Palliative, al terzo piano dell’ospedale Molinette di Torino (ingresso da via Genova 3, ascensore 51).

Passione mele: identikit e proprietà del frutto del benessere per eccellenza