L’associazione Octavia promuove una serie di appuntamenti per le famiglie

138

Nei Comuni delle Terre di Mezzo sono in programma una serie di appuntamenti per famiglie dal titolo “La storia l’è bela, fa piasì cuntela”, organizzati dall’associazione Octavia.

Octavia famiglie
L’obiettivo delle attività è quello di conoscere e riscoprire le tradizioni e i paesi delle Terre di Mezzo

L’Associazione Octavia, con il contributo della Regione Piemonte e la Fondazione CRC, organizza una serie di appuntamenti per famiglie dal titolo “La storia l’è bela, fa piasì cuntela – Vuoi che te la racconti?”, tra i mesi di dicembre e gennaio.

“Attraverso alcune visite animate teatralizzate si realizzeranno nuovi percorsi di visita ed esperienze laboratoriali che prevedono non solo l’approccio conoscitivo, ma anche quello artistico e narrativo –spiegano da Octavia- L’obiettivo è quello di coinvolgere il visitatore, facendogli vivere il luogo appieno, respirandolo e immergendosi completamente in esso. L’animazione è volta a rendere l’ospite non soltanto spettatore, ma attore attivo e partecipe nel percorso”. 

Torna anche quest’anno il concorso di presepi dell’associazione Octavia

Le attività, rivolte ai bambini dai 4 ai 10 anni, sono realizzate in collaborazione con DialogArt e verteranno sul racconto del territorio facente parte dell’Associazione Octavia, valorizzando le tradizioni, gli antichi usi e le peculiarità distintive dei vari comuni, facendo anche riferimento ai termini piemontesi e al dialetto, in uno scambio interculturale tra affermazione e mediazione.

I temi che guidano le visite-teatralizzate sono diversi per i comuni coinvolti: si inizia il 3 dicembre a Revello con “storia e marchesi“, il 17 dicembre a Faule si parlerà di “ricette tipiche e gastronomia“, mentre il 6 gennaio a Cavallerleone si approfondiranno “i mestieri e le produzioni“. Le iniziative si concluderanno il 21 gennaio a Villafalletto con “riti e religione“.

Gli appuntamenti si svolgeranno tutti a partire dalle ore 15. Per avere maggiori informazioni o prenotare è possibile contattare il numero 320-0616965 (anche whatsapp).

Nuovo presidente per l’associazione Octavia