Lo psichiatra Mendolicchio ospite del Gruppo di Lettura Carmagnola

246

Martedì sera lo psichiatra e divulgatore Leonardo Mendolicchio presenta a Carmagnola il suo libro “Fragili – I nostri figli, una generazione tradita” dedicato agli adolescenti e il post-pandemia.

mendolicchio psichiatra
Leonardo Mendolicchio è a Carmagnola martedì 18 giugno

Martedì 18 giugno -nell’ambito del Mese della Cultura 2024– il Gruppo di Lettura Carmagnola organizza un incontro, a ingresso gratuito, con lo psichiatra e divulgatore Leonardo Mendolicchio, autore del libro “Fragili – I nostri figli, una generazione tradita”.

Si tratta di un saggio che racconta come, a partire dal periodo del Covid, sia entrato in crisi il sistema delle cure della neuropsichiatria infantile e giovanile.

Mese della Cultura 2024 a Carmagnola: il programma giorno per giorno

«Un volume illuminante e carico di umanità e di competenza, che per la prima volta affronta quella che è una vera e propria emergenza ancora in corso per buona parte delle famiglie italiane, il buco nero che ha rischiato (e ancora rischia) di inghiottire una intera generazione di adolescenti e pre-adolescenti», commentano i promotori.

L’incontro si tiene nel cortile del castello comunale, in via Silvio Pellico 5, con inizio alle ore 21, a ingresso gratuito. In caso di maltempo le serate si terranno nella sala polivalente degli Antichi Bastioni, nell’omonima piazza. Per maggiori informazioni, chiamare il numero 329-5938504.

Concorso “Adesso scrivo io”, pubblicati e premiati i migliori racconti

Medico psichiatra psicoanalista, Mendolicchio è membro della scuola lacaniana di psicoanalisi e dell’Associazione mondiale di psicoanalisi. Dirige due reparti per la riabilitazione e la cura dei disturbi alimentari e obesità (Riab Adulti e Auxologia) dell’Istituto Auxologico Italiano.

Supervisore scientifico della docuserie tv “Fame d’amore” in onda su Rai 3, è spesso chiamato in programmi televisivi e radiofonici a contribuire al dibattito su temi legati al disagio psichiatrico e psicologico.

Primo Maggio 2020: 14 murales dedicati agli operatori sanitari, lavoratori in prima linea nella lotta al COVID-19