Manutenzione straordinaria dei marciapiedi a Carmagnola

459

L’Amministrazione di Carmagnola ha approvato un piano da 200 mila euro per la manutenzione straordinaria dei marciapiedi in diverse vie della città.

marciapiedi carmagnola
Anche via Racconigi rientra tra le aree in cui l’Amministrazione di Carmagnola intende eseguire lavori straordinari di manutenzione

Con un impegno economico di 200 mila euro, provenienti da risorse proprie, la Giunta Gaveglio ha approvato un piano di lavori straordinari per la manutenzione dei marciapiedi in diversi punti di Carmagnola, lungo strade di proprietà comunale.

Il primo intervento riguarderà via Devalle, che presenta numerosi e vistosi cedimenti che mettono a repentaglio la sicurezza dei residenti che vi transitano. L’intervento prevede la rimozione della pavimentazione per il successivo riutilizzo, la formazione della fondazione, il
riposizionamento degli autobloccanti e l’eventuale messa in quota di alcuni chiusini.

Anche via Racconigi, nel tratto compreso fra fronte via Fossano e via Negrelli lato destro direzione sud, sarà interessata dai lavori. Anche qui si segnalano cedimenti e, in caso di pioggia, si formano vistose pozzanghere che impediscono il transito ai pedoni. L’intervento realizzato sarà analogo a via Devalle, con fornitura di nuovi autobloccanti e la sostituzione dei cordoli in cemento sulle testate. Verranno anche delimitate le aiuole, rimuovendo alcuni ceppi in esse ancora presenti.

Città metropolitana finanzia il marciapiede ai Tuninetti di Carmagnola

Il terzo ambito interessato dal Piano di manutenzione straordinaria dei marciapiedi riguarda via Sommariva, tra fronte via Ceresole e via Pollenzo lato sinistro direzione sud. “Sono stati eseguiti alcuni interventi-tampone per garantirne la percorribilità ma occorre un intervento più incisivo“, specificano dagli uffici. Anche qui verranno sistemate le fondazioni, posizionati nuovi autobloccanti e rifatti i cordoli.

In viale Garibaldi,  fra via Gobetti e via Pegolo, sono previsti il rifacimento del marciapiede in porfido e una modifica all’aiuola esistente, per consentire la realizzazione di due rampe di accesso per disabili.

L’ultima area oggetto di attenzioni sarà in viale ex Internati, con il rifacimento del primo tratto a partire da via Dante. “Anche in questo caso numerosi sono già stati gli interventi eseguiti ma ora è necessario intervenire in modo più incisivo con la rimozione della pavimentazione in autobloccanti, realizzazione di fondazione e la successiva ricollocazione di nuovi autobloccanti, oltre alla sostituzione di alcuni cordoli“, sottolineano dall’Ufficio tecnico comunale.

Carmagnola: bilancio nel segno di manutenzioni, investimenti e sicurezza

Il Piano è stato messo a punto dal Settore Opere Pubbliche, dopo un attento monitoraggio della situazione stradale e tenendo conto delle segnalazioni dei cittadini, degli avvallamenti presenti, delle sconnessioni della pavimentazione e dei rilievi d’ufficio, relativamente ad alcuni tratti di marciapiedi pesantemente compromessi“, spiega l’assessore ai lavori pubblici, Alessandro Cammarata, specificando che eventuali ribassi sulla base d’asta verranno usati per realizzare ulteriori lavori aggiuntivi.

Molti interventi si sono resi necessari in seguito a vari interventi sulle reti tecnologiche (ad esempio rotture e tagli della pavimentazione causati da posa di infrastrutture reti di sottoservizi, collegamento di scarichi e allacci vari), altri invece a causa del sollevamento della pavimentazione da parte di radici di piante che sono cresciute a dismisura.

Obiettivo principale di questi interventi è quello di ridurre al minimo i disagi per la circolazione e garantire la sicurezza soprattutto dell’utenza debole, mediante interventi straordinari su percorsi loro dedicati“, conclude Cammarata.

Una volta eseguita la gara d’appalto per assegnare i lavori, i cantieri dureranno circa tre mesi, oltre al successivo periodo di collaudo.

Carmagnola: un progetto di riqualificazione per piazza Antichi Bastioni