Orti scolastici nella scuola secondaria di Meru, in Kenya

659

Successo per il progetto in Kenya di Crescere Insieme Carmagnola Onlus, che ha portato alla nascita di orti scolastici all’interno della scuola secondaria del seminario San Pio X.

orti kenya
I ragazzi del seminario Pio X in Kenya mostrano i frutti dei loro orti scolastici (foto: Crescere Insieme Carmagnola Onlus)

Alcuni orti scolastici sono stati realizzati nella scuola secondaria del seminario San Pio X di Nkubu, a Meru, nel nord del Kenya, grazie a un progetto curato da Crescere Insieme Carmagnola Onlus.

«Il seminario, fondato dalla Consolata nel 1956, è oggi frequentato da più di 500 studenti della scuola secondaria, di età compresa tra i 14 e i 20 anni, guidati e diretti dal rettore padre Lawrence Micheni, conosciuto da tutti noi come don Lorenzo -spiegano dalla Onlus carmagnolese- È una scuola di eccellenza, che attrae anche ragazzi provenienti da altri stati dell’Africa, ed è conosciuta per l’eccellente formazione dei giovani anche sotto il profilo cristiano e religioso».

Appello di fratel Beppe Gaido e Crescere Insieme Carmagnola

Tra le numerose e varie attività educative che vengono proposte ai ragazzi vi è la coltivazione della “samba” -“orto” in lingua locale- che si trova all’interno della scuola.

«L’orto è stato creato per insegnare agli studenti le tecniche tradizionali di coltivazione e per sensibilizzarli sull’importanza del cibo sano. La superficie è divisa in piccoli appezzamenti, dove i ragazzi seguono autonomamente la crescita degli ortaggi e il raccolto viene utilizzato per preparare i pasti della mensa scolastica».

Crescere Insieme, nuovo generatore all’ospedale di Matiri in Kenya

Questo, per Crescere Insieme Carmagnola, è un grande traguardo, dopo anni di impegno nel costruire due acquedotti e svariati pozzi: «Non avremmo mai pensato che sarebbe potuta arrivare così tanta acqua in quella zona, notoriamente arida, addirittura per poter coltivare -commentano i volontari- Quando abbiamo inviato in Kenya i primi container pieni di trattori, macchinari e attrezzatura agricola non immaginavamo che sarebbero stati utilizzati durante tutto l’anno, essendo allora la coltivazione limitata al periodo delle piogge e gli ortaggi e frutti disponibili solo quelli che riuscivano a sopportare la siccità».

Oggi gli orti e i campi della scuola e dei villaggi limitrofi, grazie alle importanti opere realizzate dall’Associazione, possono godere di abbondante quantità di acqua disponibile in ogni periodo dell’anno.

Crescere Insieme Carmagnola Onlus compie 20 anni

«Questo è importante non solo dal punto di vista alimentare, ma anche come aiuto all’economia domestica e come incentivo a piccole forme di commercio, con il fine di nobilitare il lavoro dell’uomo e responsabilizzare la società», sottolineano da Crescere Insieme, i cui membri negli anni hanno unito le proprie forse e messo disposizione competenze e conoscenze.

Un lavoro condotto con amore anche a Carmagnola, ove continuano a raccogliere fondi, ad esempio partecipando ai mercatini dell’usato. «Grazie a tutti coloro che, a vario titolo, hanno collaborato e collaborano con l’Associazione, continuando a credere e sostenere i suoi progetti in quella piccola parte d’Africa». Per maggiori informazioni, scrivere a crescereinsiemecarmagnola@gmail.com o contattare il numero 347-8445792.

Emergenza Covid-19 in Kenya, Crescere Insieme Carmagnola si mobilita