Santena conquista il primo posto tra i “Comuni Ricicloni” del Piemonte

412

Grande traguardo per la città di Santena che, grazie al comportamento virtuoso dei propri cittadini, ha ottenuto il primo posto tra i “Comuni Ricicloni” della regione Piemonte.

Santena Comuni Ricicloni
A ritirare il premio “Comuni Ricicloni” per Santena è stato l’assessore all’ambiente Ugo Cosimo Trimboli (foto di Sara Casna – Legambiente)

Nei giorni scorsi Legambiente ha premiato i “Comuni Ricicloni” del 2023, quelle comunità che più si impegnano nella raccolta differenziata: Santena ha ottenuto il miglior risultato in Piemonte in termini di raccolta differenziata (83,1%) e rifiuto secco residuo pro capite (70,5 kg per abitante all’anno), nella categoria Comuni tra i 5 mila e i 15mila abitanti.

A ritirare il premio è stato l’assessore all’ambiente Ugo Cosimo Trimboli, che si è recato a Roma per l’evento di conferimento: “Questo premio ci fa enormemente piacere perché dimostra l’impegno e l’attenzione che i cittadini santenesi hanno nei confronti dell’ambiente. Inoltre gratifica il lavoro della nostra Amministrazione che da anni incentiva le iniziative a favore dell’ambiente, promuove la cultura del “differenziare & riciclare” e attua una politica tariffaria puntuale evidentemente corretta e leale“.

Santena: Petronas Lubricants Italy si unisce al progetto “Bee My Job”

Prosegue Trimboli: “La targa premio verrà affissa negli uffici comunali, ma non dovrà costituire un traguardo, bensì uno stimolo per migliorarci ulteriormente in futuro. Aumentare la differenziata e ridurre il rifiuto secco residuo significa, inoltre, ridurre la TARI, poiché si vanno a compensare gli aumenti prodotti dai costi dell’energia e del carburante“.

Conclude l’Assessore: “Sostenere l’ambiente è una questione di fondamentale importanza per il futuro e riciclare è un piccolo gesto che tutti possiamo fare per contribuire a preservare il nostro pianeta. Il riciclo consente di ridurre la quantità di rifiuti che finiscono
nelle discariche e limitare l’inquinamento ambientale. Possiamo fare ancora meglio. Ad esempio seguendo i principi dell’economia circolare e le 3r: riduci, riusa ricicla“.

Santena: le nuove deleghe in consiglio comunale