Studenti di Carmagnola sul podio al concorso “Ci basta un pianeta”

269

Un gruppo di studenti dell’Istituto “Baldessano-Roccati” di Carmagnola si è classificato al terzo posto al concorso provinciale “Ci basta un pianeta”, dedicato ai temi dell’ambiente e della sostenibilità.

studenti di carmagnola
Le premiazioni del concorso provinciale “Ci basta un pianeta” si sono svolte online

Sono stati assegnati -con una cerimonia online presentata dal divulgatore scientifico Andrea Vico- i premi ai vincitori della prima edizione del concorso “Ci basta un pianeta”, indetto da Città metropolitana di Torino e rivolto alle scuole secondarie di secondo grado del territorio: tra questi, anche alcuni studenti del “Baldessano-Roccati” di Carmagnola.

Tre le categorie in gara –Rifiuti, Risorse e Riciclo– sulle quali si sono cimentati gli studenti, che hanno creato veri e propri “Green Club” nelle loro classi per lavorare sui temi dell’Agenda 2030 e dell’innovazione ambientale.

Obiettivi di Sviluppo Sostenibile: l’impegno delle Nazioni Unite per salvare il Pianeta entro il 2030

Particolarmente apprezzato il loro impegno dalla consigliera metropolitana delegata all’ambiente e all’istruzione, Barbara Azzarà, che ha sottolineato il valore di questo bando soprattutto in periodo di didattica a distanza, perché ha coinvolto centinaia di studenti su tematiche di pianificazione ambientale, gettando le basi per un approfondimento costante in tema ambientale nonostante le difficoltà dettate dalla pandemia.

Questa la graduatoria completa dei vincitori, tra tutti gli studenti del Torinese che si sono cimentati sui temi della raccolta differenziata, sulla riduzione degli sprechi ed una alimentazione più sana.

Eduscopio 2020, il “Baldessano Roccati” di Carmagnola resta al vertice

Premio “Risorse” – Meno consumi più risorse:

  • 1° Premio: Green Club “ECOnvitto” – Convitto Nazionale Umberto I di Torino
  • 2° Premio:Green Club “Green Fields” – IIS Dalmasso di Pianezza

Premio “Rifiuti” – Ridurre, riutilizzare, riciclare, recuperare:

  • 1° Premio: Green Club “BiraGoCircular” – IPSIA Birago di Torino
  • 2° Premio ex aequo: Green Club “Ecoberti – progetto Differenziamoci” – Liceo Berti di Torino
  • 2° Premio ex aequo: Green Club “Ecovolta” – Liceo Volta di Torino
  • 3° Premio ex aequo: Green Club “Ricicliamo il mondo” – IIS Curie-Vittorini di Grugliasco
  • 3° Premio ex aequo: Green Club “Dottori Ecologici” – IIS Baldessano-Roccati di Carmagnola

Premio “100% naturale” – W il cibo sano:

  • 1° Premio: Green Club “InForma con Gusto” – Liceo Volta di Torino
  • 2° Premio: Green Club “EcoCuoco” – IPSSEOA Colombatto di Torino

Il concorso è stato gestito da Città metropolitana di Torino in collaborazione con il Museo A Come Ambiente e con il Politecnico di Torino: si lavorerà ora alla seconda edizione “ma soprattutto coinvolgeremo gli studenti nella definizione dell’agenda metropolitana per lo sviluppo sostenibile, un importante azione in corso“, conclude soddisfatta la consigliera Barbara Azzarà.

La Città metropolitana di Torino avvia l’Agenda per lo sviluppo sostenibile