Tutte le attività svolte dalla Croce Rossa di Racconigi nel 2022

157

Nel 2022 sono stati 8.740 gli interventi effettuati dalla Croce Rossa di Racconigi, pari a 401.778 Km e per un totale di 46.232 ore di servizio.

Nel 2023 si festeggiano i 40 anni dalla “nascita” della Croce Rossa a Racconigi

Nel 2022 si è visto un notevole aumento dei servizi e delle iniziative dei volontari della sede di Racconigi della Croce Rossa Italiana: sono stati 8.740 gli interventi effettuati, pari a 401.778 Km e per un totale di 46.232 ore di servizio

L’Area 2, settore Sociale, ha effettuato 13 distribuzioni al banco alimentare per l’assistenza diretta a un centinaio di famiglie, con 1087 donazioni, per 24.480 Kg di beni di prima necessità. Nel 2022 è avvenuta anche l’attivazione del nuovo banco farmaceutico in collaborazione con alcune farmacie del territorio. 

Nel settore scolastico volontarie, giovani laureande ed insegnanti in pensione, hanno organizzato laboratori linguistici per scolari della primaria africani ed asiatici. Inoltre, come ogni anno, sono state fatte donazioni di materiale didattico per bambini di famiglie in difficoltà, in collaborazione con l’istituto comprensivo “Bartolomeo Muzzone”. 

Davanti al conflitto in Ucraina la Croce Rossa non è rimasta indifferente: la struttura di accoglienza della CRI di Racconigi, ha garantito l’assistenza diretta a 44 profughi ucraini, tra cui donne e minori. 

Racconigi ricorda Emanuela Loi, agente di scorta di Paolo Borsellino

L’Area 3, settore Emergenze, composta da 28 volontari formati per le attività di Protezione Civile, nel 2022 è stata dotata di un nuovo mezzo attrezzato come unità mobile di comando avanzato (PCA). Il veicolo adibito ad ufficio mobile è dotato di computer e sistemi di ultima generazione di radiocomunicazione ideato per il coordinamento delle squadre di intervento

L’Area 5, Area Giovani, ha coinvolto i propri ragazzi nella manifestazione per il trentennale del Servizio di Emergenza “118” in piazza Galimberti a Cuneo, all’Open Day del Soccorso a Fossano, nella “Sagra del gorgonzola” a Cavallermaggiore e nei “Venerdì d’estate” di Racconigi. 

Le attività proposte dai giovani nelle piazze dei Comuni del territorio di competenza della Croce Rossa di Racconigi, avevano lo scopo di informare riguardo l‘educazione alimentazione e stradale, l’importanza dell’acqua, il ruolo del volontario CRI, con un breve percorso di “primo soccorso” e simulazioni sui “colpi di calore” estivi, oltre all’ allestimento di stand per il “Truccabimbi” e una sottoscrizione a premi per l’acquisto di regali natalizi destinati ai figli delle famiglie seguite dal banco alimentare. 

Fondamentali sono state le attività di formazione dei nuovi volontari e l’aggiornamento degli associati, per i corsi di primo soccorso aziendali e per le attività dei volontari di altre associazioni. 

A Racconigi torna la rassegna culturale “Non di sola letteratura”

Di particolare importanza sono stati corsi di prevenzione alle malattie sessualmente trasmissibili e di primo soccorso svolti nelle scuole secondarie di secondo grado. Si ricordano infine i servizi di primo soccorso svolti per manifestazioni e gare sportive. 

Impegno e professionalità hanno distinto tre ragazze e due ragazzi che hanno svolto il servizio civile, ai quali, come a tutte le volontarie, ai volontari ed ai dipendenti in forza al Comitato della Croce Rossa di Racconigi, va il ringraziamento più sentito del Consiglio e della Presidenza. 

Al 31 dicembre 2022 la sede CRI di Racconigi conta 222 volontari, 5 dipendenti autisti soccorritori, 1 dipendente amministrativo ed un parco macchine costituito da 4 ambulanze, 11 fra autovetture e minibus, dei quali 5 attrezzate con sollevatori per carrozzine per disabili. 

Il Consiglio direttivo, eletto il 16 febbraio 2020 che rimarrà in carica per quattro anni, è così composto: Livio Ferrara (Presidente), Bernardino Luino (Vice Presidente), Silvana Beitone (Consigliere), Paolo Peirone (Consigliere) e Silvia Cicala (Consigliere Giovane). 

Il 2023 è l’anno del quarantennale della “nascita” della  Croce Rossa a Racconigi: “Gli obiettivi di quest’anno sono il completamento del restauro dell’ala est della sede di via Priotti, con ulteriori interventi per l’efficientamento energetico oltre al potenziamento del parco auto con l’acquisto di nuovi mezzi per il soccorso, il trasporto infermi e disabili –raccontano dall’associazione- Ringraziamo i cittadini, le aziende e le fondazioni che da sempre ci sostengono con donazioni, lasciti e con il contributo del “5×1000“.

A Racconigi una serie di incontri dal titolo “Conversazioni sul Novecento”