Vinovo, presentato il progetto di restauro del Cottolengo

145

Presentato la scorsa settimana il progetto di restauro del complesso monumentale ex Cottolengo di Vinovo in un incontro con i cittadini.

Cottolengo Vinovo
Rendering della sala polifunzionale che verrà realizzata nell’ex cottolengo

Si è svolto nei giorni scorsi la presentazione ai cittadini del progetto di restauro della Piccola Casa della Divina Provvidenza, ex Cottolengo di Vinovo. Il progetto di Settanta7 e Team sarà realizzato da Secap in Ati con il consorzio San Luca.

È prevista la rifunzionalizzazione degli spazi interni del complesso monumentale costruito nel 1891, con lo scopo di portare attività formative, culturali e sociali legate al territorio. Vista l’importanza del complesso per la comunità di Vinovo, per il Cottolengo è stato scelto un approccio di tipo conservativo, volto a preservarne per quanto possibile l’aspetto originario. Una parte rilevante dei lavori è finanziata con fondi provenienti dal PNRR.

Approvata la riqualificazione dell’ex Cottolengo a Vinovo

Il restauro della “Piccola Casa della Divina Provvidenza” a Vinovo rappresenta un importante intervento urbano, finalizzato a migliorare non solo l’aspetto architettonico ma anche la qualità della vita della comunità locale –precisa il sindaco Gianfranco GuerriniL’obiettivo principale è stato valorizzare la storia e il valore dell’edificio, creando una perfetta combinazione tra elementi nuovi e antichi: una semplice scatola vetrata che riflette l’ambiente circostante.”

Conclude il sindaco: “La rifunzionalizzazione prevede la suddivisione degli spazi in due elementi principali: uno destinato a una scuola specialistica e professionale e il restante ad associazioni locali con finalità socio-culturali e sportive. Il risultato del nuovo disegno dello spazio esterno è un luogo aperto e dinamico, circondato da nuovi alberi, sedute e postazioni per il parcheggio delle biciclette. Un nuovo punto di incontro, socialità e condivisione per l’intera comunità.”

Bricks & Friends 2024: a Carmagnola tornano i mattoncini Lego