La biodiversità sulle Alpi del Mediterraneo

79

Venerdì 12 aprile una serata a Carmagnola dal titolo “Inventario biologico generalizzato: la ricerca della biodiversità delle Alpi del Mediterraneo”. Organizzano gli Ex Allievi del liceo classico Baldessano.

biodiversità alpi mediterraneo ph. alpmediterranee eu

Venerdì 12 aprile 2019, alle ore 21 nella sala Solavaggione della biblioteca civica di Carmagnola (via Valobra 102, angolo piazza Sant’Agostino) è in programma una serata dedicata alla biodiversità nelle Alpi del Mediterraneo.
L’evento è organizzato dall’Associazione Ex Allievi del liceo classico carmagnolese “Baldessano”.

Il professor Oscar Casanova, ex studente del “Baldessano”, esporrà la prima indagine -condotta a livello europeo- per inventariare tutte le specie viventi sul territorio trans-frontaliero delle Alpi Marittime.

Un’operazione durata più di cinque anni, che ha visto la collaborazione di oltre 300 esperti (italiani, francesi e non solo) e l’appoggio di due prestigiose strutture: il museo di Scienze naturali di Torino e il suo omologo di Parigi -spiegano gli organizzatori dell’evento, dal titolo “Inventario biologico generalizzato: la ricerca della biodiversità delle Alpi del Mediterraneo”Le meticolose indagini, condotte dall’ambiente ipogeo alle soglie dei più meridionali ghiacciai alpini, hanno portato alla scoperta di centinaia di specie (dai licheni agli insetti), sconosciute sino a pochi anni fa , almeno per quanto  riguarda il territorio del massiccio dell’Argentera (Parco delle Alpi Marittime) e del Parco del Mercantour“.

Per ulteriori informazioni, scrivere a ass.exallieviliceobaldessano@gmail.com o direttamente alla presidente degli Ex Allievi, Letizia Albini, via email a letizia.albini@gmail.com o telefonicamente al 349-2545546.