Sportello Badanti attivo da novembre a Carmagnola

157

A partire dal prossimo mese di novembre sarà attivato a Carmagnola lo Sportello Badanti, per favorire l’incontro tra domanda e offerta. Incontro informativo il 15 ottobre in biblioteca.

sportello badanti
Da novembre, presso il servizio Informagiovani e Lavoro del Comune di Carmagnola in via Bobba, sarà attivo lo Sportello Badanti, un servizio di accoglienza e informazione finalizzato a favorire l’incontro tra le famiglie che necessitano di personale di cura e badanti che si propongono per svolgerlo.

Un incontro informativo è in programma la mattina di martedì 15 ottobre nei locali della biblioteca civica, in via Valobra 102.

Sono sempre più numerose da un lato le famiglie che debbono affrontare, spesso in solitudine, il problema della perdita di autonomia per l’avanzare dell’età o per situazione di disabilità di un familiare -spiegano dal Comune- Di contro, spesso, chi intende intraprendere questa professione, si trova disorientato rispetto alle modalità e i canali attraverso i quali poter entrare in contatto con le famiglie portatrici di bisogni di cura“.

Lo Sportello Badanti di Carmagnola consentirà alle persone che hanno svolto attività lavorativa come badante e che intendono ricercare occupazione in tale ambito di effettuare un colloquio conoscitivo presso il servizio, rendendo disponibile la propria candidatura alle famiglie che necessitano di personale addetto all’assistenza e alla cura delle persone.
Le famiglie quindi potranno ricevere un supporto informativo nella fase di identificazione e preselezione delle candidature oltreché di supporto nella fase di inserimento lavorativo.

Alle presentazione del nuovo servizio sarà dedicato l’incontro pubblico di martedì 15 ottobre, in programma alle 9:30 nella biblioteca civica di Carmagnola.

Durante l’incontro verrà presentato anche il progetto R.Assi.Cura, Rete per l’assistenza e la cura, Servizi per assistenti familiari e famiglie, progetto finanziato dalla Regione Piemonte.
Il progetto intende consolidare e implementare i servizi sul territorio operanti a vario titolo sul tema dell’assistenza familiare attraverso specifiche azioni rivolte agli assistenti (ad esempio: supporto alla ricerca di lavoro ed all’inserimento lavorativo, percorsi di valorizzazione e qualificazione del lavoro di cura attraverso la formazione) e azioni rivolte alle famiglie come il supporto nella ricerca di personale e consulenza“.

Per informazioni relative allo Sportello Badanti e al progetto R.Assi.Cura, è possibile
rivolgersi all’Informagiovani e Lavoro, in via Bobba 8, o telefonare allo 011-9710196.