Carmagnola: sportello per carta di identità elettronica e servizi demografici

158

Il Comune di Carmagnola annuncia l’attivazione di un nuovo sportello polifunzionale in parallelo all’introduzione del servizio telematico di prenotazione della carta di identità elettronica.

carta di identità elettronica carmagnola
Servizi digitali per la carta di identità elettronica nel Comune di Carmagnola [immagine di repertorio]
Il Comune di Carmagnola ha annunciato l’attivazione di un nuovo sportello polifunzionale per facilitare l’accesso dei cittadini ai Servizi demografici, a partire dalla prenotazione della carta di identità elettronica (CIE).

«Si tratta di un progetto che coinvolge gli uffici URP, Protocollo e Anagrafe -spiegano da Palazzo Civico- I cittadini potranno ora accedere liberamente ad una serie di servizi dedicati (come rilascio di certificati anagrafici, visure anagrafiche, rilascio PIN/PUK, segnalazioni varie, ecc.), senza la necessità di concordare previamente un appuntamento».

Facilitazione digitale: da gennaio attivi sportelli a Carmagnola e dintorni

Per pratiche più lunghe e complesse, come appunto il rilascio della carta d’identità elettronica, la prenotazione resta necessaria. Ma, per agevolare gli utenti e ridurre i tempi di attesa, a partire da marzo sarà introdotto un nuovo servizio telematico di prenotazione.

«I cittadini dovranno accedere al portale dedicato del Ministero dell’Interno e, con il semplice utilizzo del proprio codice fiscale (o in alternativa dello SPID), selezionare la prima data utile disponibile -spiegano dal Comune- Il sistema rilascerà una ricevuta che attesti l’avvenuta prenotazione. Non saranno più accolte prenotazioni telefoniche».

Le istruzioni per l’utilizzo del servizio e l’elenco della documentazione da portare il giorno dell’appuntamento sono disponibili sul sito internet del Comune nella scheda del servizio “Carta d’Identità Elettronica”.

Distretto del Commercio di Carmagnola online, c’è anche il delivery

A supporto dei cittadini che dovessero incontrare difficoltà nell’utilizzo del servizio di prenotazione online, il Comune mette a disposizione la nuova figura del facilitatore digitale.

«Chiunque, in caso di necessità, potrà ricevere adeguato supporto e formazione sui principali servizi digitali: dalla prenotazione di un appuntamento CIE alla presentazione della domanda di cambio residenza; dal rilascio dello SPID alla stampa dei certificati online».

Il servizio sarà erogato dallo Sportello di facilitazione digitale, situato al piano terra del palazzo comunale, nelle giornate di martedì, giovedì e venerdì dalle 8:30 alle 12:15.

Sviluppo digitale: dall’Unione Europea investimenti per 9,2 miliardi